Loading...

Metodo Adamski: la dieta del francese funziona?

adamskiLa nuova dieta che è sulla bocca di tutti? Arriva di nuovo dalla Francia e ancora una volta, un po’ come era stato per gli altri metodi che poco hanno lasciato se non ricchissimi conti in banca per gli inventori, ci sono dubbi più che fondati sulla sua efficacia.

Parliamo del “metodo Adamski”, guai a chiamarla dieta, un piano alimentare che come primo obiettivo non ha quello di dimagrire, ma piuttosto quello di far tornare a regime il nostro intestino.

Vediamo insieme come funziona e quali sono eventuali benefici o svantaggi del seguire questo tipo di dieta.

Chi è Adamski?

Prima di occuparci della “dieta” da cui ha preso il nome, sarà il caso di spendere qualche parola su chi ha inventato questo sistema, ovvero l’osteopata Adamski. Parliamo di uno specialista di una disciplina che non ha ancora ottenuto riconoscimenti dalla scienza ufficiale e che comunque, senza squalificarne la professionalità in altri ambiti, non ha davvero nulla a che vedere con la scienza dietistica e con una conoscenza approfondita dell’alimentazione.

L’idea di Adamski sarebbe quella di trasporre alcuni dei principi dell’osteopatia nel mondo dell’alimentazione, traducendo alcune credenze non confermate dalla scienza stessa in principi ai quali uniformare la propria alimentazione.

Come funziona la dieta?

La dieta, che può essere consultata sul libro scritto proprio da Adamski, propone una distinzione netta tra alimenti acidi e alimenti non acidi, dividendoli in gruppi che non andrebbero mai mischiati durante lo stesso pasto.

Gli alimenti finirebbero infatti per contrastarsi nell’intestino, causando fermentazioni, problemi di metabolismo e problemi di stitichezza.

Ovviamente non vi è nulla, almeno per il momento, che confermi quanto “intuito” da Adamski, che nelle interviste rilasciate alla stampa di mezzo mondo si è limitato a vantare presunte doti detox del suo piano.

La dieta Adamski fa dimagrire?

No. Non ci sono i presupposti per aspettarsi alcunché in termini di calo ponderale da questa dieta, una dieta che purtroppo non ha alcun modo di verificare e confermare i risultati che promette.

Il nostro consiglio? Meglio affidarsi ad uno specialista di alimentazione vero e tracciare insieme un piano che sia adatto al nostro organismo. Per perdere peso e stare meglio!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons