Loading...

Paella alla quinoa: la ricetta

paella quinoaIn questa ricetta prepareremo una paella originale: andremo, infatti, a sostituire il riso con la quinoa, un alimento senza glutine ricco di sostanze nutritive ideali per il benessere di muscoli e cuore.

La quinoa è una pianta erbacea appartenente alla famiglia degli spinaci e della barbabietola ed è utilizzata in tantissime preparazioni come quella che andremo a realizzare adesso.

Ingredienti

  • 400 g di quinoa;
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 50 g di piselli lessati;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 1 manciata di sale;
  • 1 peperone rosso;
  • 2 zucchine piccole;
  • 1 cipolla.

Preparazione

Laviamo le zucchine e tagliamole a tocchetti abbastanza piccoli. Sbucciamo la cipolla e sminuzziamola in pezzi piccolissimi, poi laviamo il peperone e asciughiamolo per bene. Spacchiamolo a metà e togliamo i semi e i filamenti bianchi attaccati alla polpa. Tagliamolo a quadratini di circa 2 centimetri.

In una padella antiaderente versiamo due cucchiai di olio, accendiamo il fornello e aggiungiamo 2 spicchi di aglio. Lasciamoli rosolare, poi togliamoli e aggiungiamo i peperoni, le zucchine e la cipolla e facciamoli saltare per 10 minuti mescolando continuamente.

Aggiungiamo i piselli, il sale e 1/2 bicchiere di acqua continuando la cottura per altri 10 minuti.

Sciacquiamo la quinoa mettendola in un colino sotto il flusso corrente di acqua. Questo processo permetterà di eliminare la saponina, una sostanza che conferisce alla quinoa un sapore amaro. Versiamo 1 cucchiaio di olio in una padella, lasciamolo scaldare, poi aggiungiamo la quinoa e lasciamola tostare per qualche minuto in modo da esaltarne il sapore nocciolato.

Aggiungiamo acqua tanto quanto il doppio del volume della quinoa e lasciamola cuocere per circa 16/18 minuti fino a quando il liquido di cottura si sarà assorbito completamente. Una volta cotta, separiamo i chicchi con una forchetta, poi aggiungiamola nella padella con il resto degli ingredienti. Lasciamo insaporire per qualche minuto mescolando in continuazione in modo da amalgamare perfettamente la quinoa con le verdure.

Ora possiamo servirla calda, ma vi assicuro che è ottima anche dopo che si sarà raffreddata.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons