Pesto light: la ricetta da fare in casa

pesto lightIn questa ricetta prepareremo il pesto alla genovese nella versione light limitando l’aggiunta del formaggio e mettendo qualche pinolo in meno. Anche la quantità dell’olio è stata ridotta anche se, vi assicuro, il gusto rimane sempre eccezionale.

Una volta preparato il pesto light è possibile conservarlo dentro un contenitore ermetico nel freezer, in questo modo può essere utilizzato anche fino a 6 mesi.

Ingredienti

  • 80 g di basilico fresco;
  • 1 spicchio di aglio grande;
  • 10 g di pinoli;
  • 30 g di parmigiano reggiano grattugiato;
  • 20 g di pecorino sardo grattugiato;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva;
  • Un pizzico di sale grosso.

Preparazione

Stacchiamo tutte le foglie dal gambo eliminando quelle appassite o annerite nel caso ce ne fossero. Disponiamole ad una ad una su un tagliere da cucina e, con uno strofinaccio pulito ed inumidito, puliamole perfettamente.

Sbucciamo lo spicchio di aglio e mettiamolo dentro il mortaio insieme a qualche chicco di sale grosso e iniziamo a pestarlo fino a ridurlo in una poltiglia morbida.

Cominciamo ad aggiungere qualche foglia di basilico sempre insieme a qualche chicco di sale grosso che servirà a pestare meglio le foglie e ad evitare che il basilico annerisca. Man mano che le foglie si riducono in poltiglia, aggiungiamone delle altre sempre accompagnate da qualche chicco di sale grosso.

Una volta che tutte le foglioline saranno state pestate per bene, aggiungiamo poco per volta i pinoli aspettando sempre che siano ridotti in poltiglia prima di aggiungerne un altro quantitativo.

Ora uniamo il parmigiano sempre continuando a lavorare il composto con il pestello, poi aggiungiamo anche il pecorino mescolando e pigiando ancora. Infine aggiungiamo l’olio extravergine di oliva mescolando con cura il pesto fino a quando non avremo ottenuto una crema densa e morbida.

Avendo utilizzato un piccolo quantitativo di formaggio, è possibile che il composto risulti un po’ più lento di quello classico, possiamo allora aggiungere una piccola quantità di pane grattugiato in modo da ottenere la consistenza giusta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons