Loading...

Si possono mangiare le uova fritte durante la dieta?

uova-fritte a dietaLe uova, che per anni sono state considerate un alimento pericolosissimo per la dieta (e oltre una certa misura anche per la salute) sono tornate alla ribalta, dopo che finalmente si è capito che non tutti i grassi fanno male e che non tutto il colesterolo è uguale.

Uno dei modi più rapidi per preparare le uova è quello di farle fritte, un metodo di cottura che però impiega calorie aggiuntive (in proporzione importante) e che dunque potrebbe farci nascere più di qualche dubbio sull’abbinamento di questa ricetta alla dieta.

Si possono mangiare le uova fritte durante la dieta? Oppure si tratta di un alimento completamente da rimuovere? Vediamolo insieme.

Le uova: alimento sano e proteico

Se dovessimo partire dalle uova, il discorso potremmo chiuderlo anche subito, indicando che si tratta in realtà di un alimento piuttosto equilibrato, ricco dei grassi giusti e che può essere consumato senza troppi problemi anche durante la dieta, senza stare poi a preoccuparsi troppo dei grassi che sono contenuti principalmente nel tuorlo.

Chi però dei nostri lettori ci segue da parecchio, sa bene che nel giudicare un alimento non possiamo assolutamente affidarci soltanto a quelli che possono essere gli ingredienti della preparazione. A fare infatti molto della differenza sono anche i metodi di cottura e quello di oggi, ovvero la frittura, causa più di qualche problema non solo a chi è a dieta, ma anche a chi vuole mangiare sano per rimanere in salute.

Calorie raddoppiate

Per un uovo cotto nel burro o nell’olio d’oliva le calorie sono quantomeno raddoppiate. Se in un uovo lesso non troveremmo infatti che circa 100 calorie, aggiungendo un cucchiaio di olio per la frittura le calorie schizzerebbero già a 200. Si tratta di qualcosa di abbastanza “impressionante” e che dovrebbe portarvi a decidere da soli se cucinare in questo modo oppure no le uova.

Le uova fritte andrebbero evitate e, se volessimo comunque consumare quello che è un buon alimento, dovremmo cuocerlo in altri modi, oppure cuocerlo al tegamino approfittando di una buona pentola anti-aderente.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons