Loading...

Si possono mangiare le patate dolci durante la dieta?

patate-dolci a dietaLe patate dolci, o patate americane che dir si voglia, hanno cominciato ad essere ospiti frequenti degli scaffali dei supermercati italiani e, nonostante il nome identico, hanno un aspetto, un sapore, nonché, cosa che ci interessa decisamente di più, valori nutrizionali decisamente diversi da quelle nostre.

Si possono cucinare negli stessi identici modi e quindi sono relativamente facili da inserire nella dieta, ma ne vale davvero la pena? Oppure si tratta di prodotti che non dovremmo mai e poi mai andare ad utilizzare nel nostro piano dietetico, perché magari fanno ingrassare? Vediamolo insieme, tenendo ovviamente conto di tutti quelli che possono essere i fattori da prendere in considerazione per decidere se includerle o meno all’interno del nostro piano alimentare.

Monte calorico molto simile a quello delle patate tradizionali

Chi sperava di trovare nelle patate dolci un modo per risparmiare qualcosa a livello di calorie, rimarrà purtroppo deluso. Le patate dolci hanno infatti un monte calorico che è grosso modo lo stesso di quello delle patate tradizionali. Si parla infatti di circa 80 calorie per 100 grammi di prodotto, qualcosa di sicuramente non ipocalorico, soprattutto per chi è alla ricerca di alimenti da inserire in un piano dietetico e dimagrante.

Se dovessimo fermare la nostra analisi alle calorie, non ci sarebbe alcun tipo di motivo che potrebbe portarci a scegliere le patate dolci e non quelle tradizionali.

Stessa percentuale anche di carboidrati

Anche per quanto riguarda i carboidrati siamo sugli stessi livelli. Siamo infatti davanti ad una quantità di zuccheri che, per entrambe le varietà di patate, si aggira intorno ai 20 grammi per 100 grammi di prodotto da cuocere. Si tratta dunque di un alimento che ha calorie esclusivamente provenienti dagli zuccheri, cosa che potrebbe causare problemi non solo a chi sta seguendo una dieta low-carb, ma anche a chi sta cercando di avere una dieta equilibrata.

Si possono mangiare, ma in quantità moderate e controbilanciandole

Le patate dolci non sono sicuramente uno dei peggiori alimenti che possiamo inserire in una dieta, ma non sono neanche un alimento perfetto per chi sta cercando di perdere peso. Per questo motivo chi volesse proprio includerle nel proprio piano alimentare, dovrebbe da un lato tenere sotto controllo le porzioni, dall’altro cercare di bilanciare il tutto inserendo anche proteine e grassi nello stesso pasto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons