Loading...

Fumare marijuana fa ingrassare?

marijuana dietaNonostante si tratti di una pratica illegale nel nostro paese, il consumo di marijuana è estremamente diffuso e molti dei nostri lettori ci hanno chiesto a più riprese se potesse essere ritenuta responsabile dell’ingrassamento. 

Trattandosi di una sostanza psicotropa che ha potere di interagire anche con quelli che sono i cicli dell’appetito, la situazione è particolarmente complessa. I fumatori abituali non presentano infatti particolari incidenze statistiche per quanto riguarda l’obesità, anche se seguire un piano dietetico con annesso consumo di marijuana può essere comunque decisamente problematico. 

Vediamo perché.

La fame chimica

Della fame chimica abbiamo già avuto modo di parlare diffusamente sulle pagine di questo sito (qui trovate il nostro speciale). Si tratta di attacchi di fame incontrollati che sono in genere subito successivi al consumo di marijuana.

Si avverte una fame particolare, anche nel caso in cui la nostra pancia fosse in realtà piena e si raggiunge, a meno di avere una volontà di ferro, il frigorifero alla ricerca di qualunque tipo di cibo.

Trattandosi di una fame molto difficile da controllare, può andare sicuramente a mettere a repentaglio quelli che sono i nostri sforzi di dieta, andando al tempo stesso a farci assumere delle calorie che non avevamo programmato e dunque causano la possibilità di un aumento di peso.

Controllare la fame chimica è estremamente difficile e questo costituisce la maggior fonte di preoccupazione per chi consuma marijuana e si trova a seguire un piano dietetico per il dimagrimento.

Sul lungo periodo può avere effetti anoressizzanti

Il caso che abbiamo analizzato poco sopra riguarda il consumo singolo di marijuana. In molti soggetti però che fanno un uso costante e ripetuto della sostanza si presenta un’alterazione del ciclo dell’appetito, che può risultare in una diminuzione dello stesso.

Si tratta di cicli altamente imprevedibili che colpiscono diversi soggetti in modo radicalmente diverso. Questo può tradursi in un dimagrimento nel lungo periodo, senza però che il consumo di marijuana possa essere utilizzato con profitto (dato che i risultati sono imprevedibili) come presidio per dimagrire.

Per intenderci e per concludere, consumare marijuana durante la dieta costituisce un rischio per il proseguimento della stessa. Il nostro consiglio è quello di abbandonare questa pratica (per motivi che possono anche prescindere dalla ricerca del dimagrimento).

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons