Loading...

Le mele fanno ingrassare? Si possono consumare a dieta?

mela rossa e dietaUna mela al giorno toglie il medico di torno” recitava un vecchio adagio. E se il medico in questione però fosse un dietologo? Per decenni le mele infatti sono finite praticamente in ogni tipo di piano dietetico, dando per scontata la loro salubrità, nonché la capacità di far perdere peso che sarebbe insita nella frutta.

Si tratta però, come sanno bene i nostri lettori, di qualcosa che racconta soltanto una parte della verità, motivo per il quale nella guida di oggi andremo ad analizzare nello specifico quelle che sono le specificità della mela in relazione alla dieta.

Le mele fanno ingrassare? Oppure si tratta di un frutto che può essere inserito senza troppi problemi all’interno della nostra dieta, per quanto restrittiva essa sia? Vediamolo insieme.

La frutta non fa sempre bene

Innanzitutto è d’obbligo per noi andare a sfatare quello che è un mito bello e buono, ovvero il mito che la frutta faccia sempre e comunque bene. La frutta è sicuramente parte integrante di una dieta salutare, ma questo non vuole assolutamente dire che si tratta di un alimento di cui possiamo abusare, mele comprese.

La frutta è comunque un alimento zuccherino, che andrebbe assunto in porzioni controllate.

La mela: un frutto mediamente calorico

Quando parliamo di ”mele”, ci riferiamo ad un frutto che è soltanto mediamente calorico e che presenta circa 50 calorie (caloria più caloria meno a seconda della tipologia) per 100 grammi di prodotto. Si tratta di una quantità di calorie che può essere considerata completamente in linea con quelli che sono i contenuti calorici dell’altra frutta.

Per quanto riguarda la dieta dunque, non ci sono né grossi benefici nel consumarla, né grossi benefici nel non consumarla.

Se consumata con moderazione, non fa ingrassare

Una mela può essere uno spuntino saziante a metà del pomeriggio, anche se andrebbe comunque bilanciata con altri tipi di nutrienti, che contengano sia grassi che proteine. Il contenuto calorico della mela infatti è quasi completamente attribuibile ai carboidrati, nutrienti che sono i peggiori per mantenerci sazi.

Sì alla mela dunque, anche se sarebbe forse più indicato, per uno spuntino, mangiarne metà ed accompagnarla ad uno yogurt magro.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons