Loading...

Si possono mangiare le polpette durante la dieta?

polpette dietaLe polpette sono uno dei piatti tradizionali della nostra cucina, che non a caso è associato, soprattutto in America, alla nostra nazionalità.

Si tratta di un piatto tradizionale, che però, come tanti piatti di una volta, può causare più di qualche preoccupazione durante la dieta.

Per questo motivo abbiamo preparato una piccola guida per capire se si possano mangiare o meno le polpette durante la dieta. Ci sono delle controindicazioni? Oppure si tratta di qualcosa che possiamo inserire senza troppi problemi all’interno del nostro piano alimentare?

Vediamolo insieme.

Le polpette: una categoria praticamente sconfinata

Quando parliamo di ”polpette”, ci riferiamo in realtà ad una categoria piuttosto vasta, che include moltissime preparazioni e che non si riferisce sicuramente ad una specifica preparazione. Ci possono essere dunque polpette che si possono mangiare durante la dieta e polpette che invece, per quanto possibile, andrebbero evitate, a causa di preparazioni o di cotture troppo grasse o comunque troppo caloriche.

Quali polpette si possono mangiare a dieta?

Quando parliamo dunque di polpette che si possono mangiare a dieta, ci riferiamo in primis a polpette le cui ricette sono adatte a chi è a regime ipocalorico e in secondo luogo invece alle modalità di cottura, nello specifico i condimenti.

Per quanto riguarda gli ingredienti, si possono dunque mangiare:

  • Le polpette di carne di tacchino o di pollo;
  • Le polpette di vitello o bovino, a patto che siano realizzate partendo da carne macinata non troppo grassa e da tagli comunque scelti;
  • Le polpette di maiale, anche se vale la stessa avvertenza che abbiamo riportato per le polpette di manzo: il macinato deve essere rigorosamente proveniente da tagli molto magri;
  • Le polpette senza uova;
  • Le polpette che usano solo albume;
  • Le polpette che non abbondano al loro interno di ingredienti come il parmigiano.

Si tratta dunque di restrizioni abbastanza importanti, alle quali vanno comunque sommate quelle che riguardano le modalità di cottura. Nello specifico:

  • Si possono consumare le polpette cotte al forno, senza eccessiva aggiunta di olio o di altri grassi;
  • Si possono consumare le polpette in padella, a patto di non eccedere nelle quantità di olio o burro che ci toccano quotidianamente;
  • Si possono consumare le polpette alla griglia: si tratta di una modalità di cottura che permette di liberarsi dal grasso, che scolerà.

Seguendo queste linee guida, dunque, si possono sicuramente mangiare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons