Loading...

Liberare l’intestino: ecco qualche trucco

fibre alimentariMantenere regolare il ciclo intestinale è un problema che riguarda moltissimi, soprattutto mentre si sta affrontando una dieta e le porzioni si riducono sostanzialmente.

Sono purtroppo moltissimi i casi in cui la dieta causa stitichezza o problemi analoghi ed è per questo motivo che abbiamo deciso di proporvi qualche trucco che vi aiuterà a liberare l’intestino, soprattutto se ormai la visita quotidiana in bagno è un ricordo quasi lontano.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere a riguardo, tenendo in considerazione soltanto quelli che sono i trucchi naturali e che non hanno assolutamente niente a che fare con i lassativi chimici, che nella stragrande maggioranza dei casi (e lo diciamo a scanso di equivoci) non hanno davvero alcun motivo per essere portati in casa e utilizzati.

La frutta? Ok per la dieta, ma da mangiare sempre e comunque con la buccia

Il primo trucco è decisamente banale e dovrebbero avercelo insegnato già i nostri nonni, che sapevano bene delle straordinarie proprietà della buccia dei frutti. Mele, pere, pesche nettarine, uva e tanti altri frutti possono essere mangiati tranquillamente senza essere sbucciati.

Per chi ha problemi di regolarità intestinale si tratta di un’ottima abitudine: nella buccia infatti si trovano le fibre alimentari, delle parti indigeribili che riescono a stimolare la regolare attività intestinale.

Più prodotti integrali, meno farine raffinate

Le farine raffinate e bianche andrebbero ridotte per un buon numero di motivi. Oggi non ci occupiamo però dell’indice glicemico, comunque importantissimo, ma piuttosto di quelli che sono altri tipi di svantaggi che questi prodotti hanno rispetto a quelli basati su farine integrali. I prodotti integrali sono infatti ricchi anch’essi di fibre alimentari e per questo motivo devono essere necessariamente preferiti, soprattutto da chi ha problemi di regolarità intestinale.

Mangiare più alimenti integrali migliorerà sensibilmente la frequenza con la quale andremo in bagno. Un vero toccasana naturale.

Bere più acqua

Un’ulteriore soluzione può essere quella di bere più acqua. Spesso non sono le fibre a non essere sufficienti nella nostra dieta, ma piuttosto la quantità di liquidi che dovrebbero permettergli di gonfiarsi. Per questo motivo poniamo più attenzione alla quantità d’acqua che beviamo. Spesso il problema dipende proprio da questo.

La regola dei due litri per persona può essere sicuramente spinta verso i 2,5 litri: se dovesse aiutarvi ad essere più regolari, non preoccupatevi affatto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons