Loading...

I pomodori si possono mangiare durante la dieta?

pomodori dietaDa quando furono portati dal Nuovo Mondo, i pomodori sono diventati forse la base più importante della dieta degli italiani.

Vengono consumati freschi, sott’olio, a mo’ di sugo, come contorno o come portata principale: sono semplicemente insostituibili.

Ma che dire dei pomodori durante la dieta? Si possono consumare senza problemi? Ci sono delle preoccupazioni collegate? Possono diventare troppo calorici o in qualche modo ostacolare quello che è il nostro percorso per il dimagrimento? Vediamolo insieme.

Pochissime calorie

Ci sono tantissime varietà di pomodori in commercio, anche se mediamente si discostano raramente dal monte calorico che segue: ci sono soltanto 20 calorie circa per 100 grammi di prodotto, una quantità davvero misera anche se paragonata a quella contenuta nelle altre verdure e/o ortaggi. Sotto questo profilo, dunque, semaforo completamente verde per i pomodori, che sono un alimento ipocalorico che può fare il suo ingresso in qualunque tipo di dieta.

Ricchi di antiossidanti

I pomodori sono anche ricchi di antiossidanti, sostanze in grado di combattere i radicali liberi e dunque l’invecchiamento cellulare. Il tema è ancora molto dibattuto a livello scientifico anche se, su questo sono tutti d’accordo, male non possono fare.

Occhio però ai condimenti

I pomodori, come abbiamo detto in apertura, non sono assolutamente ipocalorici. Quello che potrebbe fare però la differenza è il condimento: preparare un sugo con molto olio, ad esempio, o con altri tipi di grassi, è un piano per far fallire, con assoluta certezza, ogni proposito dietetico.

Quindi occhio a come si preparano i pomodori: non c’è assolutamente bisogno di esagerare con l’olio, perché sono davvero buoni… al naturale.

Quanti se ne possono mangiare?

I pomodori non presentano controindicazioni, né per una dieta ipocalorica né tantomeno per rimanere in salute. Possono dunque essere consumati senza problemi anche più volte a settimana. Possono consumarsi anche cotti, a patto che si utilizzi una quantità minima di condimento, mentre per quelli sott’olio si dovrebbe fare il possibile per evitarli: sono infatti troppo calorici e, anche in minime quantità, possono sballare il nostro piano dietetico.

Quindi viva i pomodori, mangiamone per dimagrire e per stare bene, senza timori!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons