Loading...

Gli alimenti a base di grano si possono consumare durante la dieta?

granoIl grano è l’alimento base, o meglio, è stato l’alimento base della dieta di buona parte della popolazione mondiale. È molto nutriente, facile da coltivare e ha rese incredibili.

Non è un mistero il motivo per il quale i prodotti come ad esempio i farinacei (pasta, pane, biscotti) siano stati, almeno in passato, tanto popolari.

Oggi però i paradigmi di una dieta salutare si sono capovolti e i prodotti a base di grano sono molto meno popolari di una volta.

Come al solito si finisce per andare da un estremo all’altro, perdendosi per strada quanto di buono possano offrire certi alimenti.

Per questo motivo, nell’articolo di oggi, proveremo a rispondere alla domanda: il grano e i suoi derivati fanno davvero male? Bisogna davvero evitarli?

No, non fanno male e non fanno neanche ingrassare

È vero che i farinacei sono alimenti molto calorici (di media tra le 300 e le 400 calorie per 100 grammi di prodotto). Guardando però ai nostri nonni, che si nutrivano principalmente di pane e pasta, potremo notare come in realtà non erano poi obesi quanto la popolazione attuale.

Questo dovrebbe lanciare un campanello d’allarme per tutti coloro i quali pensano di aver trovato, nella dieta senza carboidrati, o meglio senza grano, la soluzione a tutti i problemi.

Una dieta bilanciata e corretta prevede anche carboidrati

Una dieta bilanciata prevede una buona quantità di carboidrati, che deve costituire circa il 40% delle calorie complessivamente assunte.

I carboidrati non sono tutti uguali, ma qualcuno, come ad esempio la pasta o il pane integrale, ha sicuramente diritto di essere inserito in una buona dieta.

Correggere è meglio che eliminare

Se abbiamo abitudini poco salutari nei confronti del grano, è sicuramente meglio correggere queste abitudini piuttosto che eliminare questi alimenti completamente dalla dieta.

Scegliamo, almeno per il 50% delle volte, la versione integrale degli alimenti a base di grano, come ad esempio il pane integrale o la pasta integrale. Contiene più fibre, ha un indice glicemico più basso e sazia di più.

Cerchiamo di mantenerci al massimo entro il 40% di calorie provenienti da questo tipo di alimenti, cercando di eliminare i carboidrati da alimenti più inutili, come ad esempio le bevande gassate.

Si può consumare una quantità moderata di alimenti a base di grano senza distruggere la propria dieta. Non esageriamo: nessuno degli estremismi fa bene alla nostra salute.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons