Loading...

Fegato: si può mangiare durante la dieta?

fegato bovinoIl fegato, e le interiora più in generale, stanno vivendo una sorta di seconda giovinezza. Dopo essere stato escluso dalla cucina più moderna, il fegato, che sia bovino, equino o di pollo, è tornato prepotentemente alla ribalta.

Per molti medici continua ad essere un alimento estremamente salutare. Ma che dire della dieta? Si può mangiare il fegato durante un regime dimagrante? Oppure si tratta di un alimento destinato ad essere scartato? È davvero un alimento troppo grasso per chi sta cercando di perdere qualche chilo?

Vediamolo insieme, analizzando a 360° quello che è un alimento che, in moltissimi, continuano ad apprezzare.

Le calorie del fegato

Quando parliamo del fegato bovino, ci riferiamo ad un alimento che ha circa 140 calorie per 100 grammi di prodotto. Si tratta di una quantità di calorie superiore a quasi tutte le carni fresche sgrassate, anche se non così esagerata da giustificare completamente l’eliminazione dello stesso da parte di chi sta seguendo una dieta dimagrante.

È vero che è una carne relativamente calorica, ma è altrettanto vero che ha un enorme potere saziante e che dunque può essere consumata, in dosi controllate, durante un regime dietetico.

Tante proteine, pochi grassi

Il fegato è una carne che viene utilizzata molto di frequente nelle diete iper-proteiche, in quanto il 20% del suo peso è costituito da proteine di alta qualità. I grassi, al cospetto, sono relativamente pochi e costituiscono soltanto il 4% del peso totale dell’alimento.

Per questo motivo il fegato, se cotto senza condimenti eccessivi, può essere sicuramente considerato un alimento adatto alla dieta, soprattutto se il nostro scopo è quello di dare un taglio generale agli zuccheri, a prescindere dal fatto che si sia sposato un regime low-carb.

Sì, il fegato si può mangiare

Il fegato, per intenderci, può essere consumato senza troppi problemi durante la dieta, a patto di consumarne comunque porzioni controllate e di non esagerare con i condimenti. Cuocerlo alla griglia o alla piastra va più che bene e ci aiuta a portare in tavola un prodotto che sia calorico al punto giusto e senza troppe controindicazioni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons