Loading...

Si può bere la limonata durante la dieta?

limonataLa limonata è una delle bevande classiche, una di quelle che utilizziamo più di frequente per combattere la calura estiva.

Per quanto riguarda però il rapporto tra dieta e bevande, il dietologo ci ha già messo in preallarme: si dovrebbe bere soltanto acqua, dato che, vuoi per un motivo, vuoi per un altro, le bevande alternative sono sempre fonte di preoccupazione e di problemi.

Oggi ci occupiamo, con un approccio rigorosamente scientifico alla questione, della possibilità di bere la limonata durante la dieta. 

Si può fare? Ci sono controindicazioni? C’è altro che dovremmo sapere? Come dobbiamo comportarci? Vediamolo insieme.

Il primo problema: le limonate industriali

Dobbiamo aprire, per forza di cose, la discussione partendo da quelle che sono le limonate industriali, ovvero quelle che troviamo al supermercato. Si tratta di prodotti ultra-calorici, nonostante poi il limone abbia un monte calorico prossimo allo zero, e questo perchè nelle preparazioni limonata industriali vengono aggiunti moltissimi zuccheri. Le versioni più comuni arrivano ad avere gli stessi zuccheri della Coca Cola, un monte assolutamente impossibile da aggiungere a qualunque tipo di piano alimentare. 

Quindi, per chiudere la questione “limonata comprata”, la risposta è no, non può essere bevuta durante la dieta: è troppo calorica e contiene una quantità di zuccheri in grado di sballare qualunque tipo di dieta.

Possiamo farla a casa

L’alternativa che ci rimane è quella di preparare la nostra limonata a casa. Utilizziamo soltanto limoni di buona qualità, un po’ d’acqua e una quantità di dolcificante minima. Il nostro consiglio sarebbe quello di utilizzare dolcificanti a basso contenuto calorico e, quando possibile, di abituarvi al gusto acre della limonata.

Si tratta di un gusto acquisito che, una volta che sarà parte del novero di sapori che riusciamo ad apprezzare, sarà uno dei punti di forza sul quale potrà poggiare la nostra dieta.

Nel calcolo delle calorie presenti nella nostra limonata vanno inseriti tutti i cucchiaini di zucchero utilizzati e, successivamente, rapportati al monte calorico che la dieta ci impone.

Qui la risposta è di tipo affermativo. Se utilizzassimo una quantità di zucchero minima, potremmo considerare la limonata adatta alla nostra dieta. 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons