Loading...

Oli vegetali o grassi animali: quali scegliere per la dieta

grassi saturi insaturiIl mondo dei grassi ha subito un’autentica rivoluzione negli ultimi anni. Fino a un decennio fa erano ritenuti infatti i principali responsabili dell’obesità. Oggi le cose sono cambiate e sempre più diete includono i grassi come base sulla quale sviluppare un piano alimentare equilibrato.

Non tutti i grassi però nascono uguali e per questo motivo è necessario orientare la nostra scelta soltanto verso quelli che sono in grado di garantirci salute e benessere. La diatriba principale, negli ultimi anni, è stata tra oli e grassi vegetali e grassi animali.

I secondi sono considerati meno salutari, ma stanno proprio così le cose? Possiamo fidarci di quello che sentiamo in giro?

La differenza è tra grassi saturi e insaturi

La grande differenza non è tra grassi vegetali e animali, ma piuttosto tra grassi saturi e grassi insaturi. I secondi sono ritenuti, a buon diritto e con un ottima base scientifica, sicuramente più salutari dei primi.

La questione tra oli vegetali e grassi animali è fondamentalmente questa: i grassi di origine vegetale sono in genere ricchi di acidi insaturi, mentre i grassi di origine animale sono ricchi di acidi saturi.

Si tratta di una divisione che però, come vedremo tra pochissimo, non è sempre valida.

Il problema dell’olio di palma

L’olio di palma è un grasso di origine vegetale (deriva dalle palme, appunto), anche se contiene oltre il 50% di grassi saturi. Per questo motivo è stato recentemente attaccato ed è considerato dall’opinione pubblica come uno dei peggiori grassi che si hanno a disposizione. C’è del vero, ma c’è anche, è il caso di ricordarlo, del falso. Non ci sono studi al momento che dimostrino effettivamente la pericolosità di questi acidi grassi e dovremmo dunque prendere le cose con le dovute pinze.

Generalmente meglio i grassi vegetali, anche se…

In senso generale possiamo considerare migliori gli acidi grassi di origine vegetale, anche se questo non è purtroppo un discorso sempre valido. Anche il mondo animale offre dei grassi di assoluta qualità, come quelli presenti nel pesce (pensiamo a tonno e salmone) e andrebbero dunque consumati con regolarità in un piano dietetico che possa definirsi completo.

Allo stesso modo è necessario assolutamente evitare grassi vegetali idrogenati, su tutti la margarina. Una dieta equilibrata include un po’ di tutto. Un po’ di burro, per intenderci, non vi ucciderà.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons