Loading...

Reflusso gastrico e allattamento: come superarlo con qualche piccolo accorgimento

allattamento e reflussoL’allattamento è un periodo molto particolare della nostra vita, durante il quale, tra le altre cose, moltissime donne diventano purtroppo soggette a reflusso gastrico, un problema che spesso comincia ad accompagnarci durante la gravidanza e che sparisce soltanto molti mesi dopo il parto.

Ci può però sicuramente aiutare la dieta e, nel caso in cui l’allattamento e reflusso vadano a braccetto, possiamo sicuramente approntare una dieta o comunque qualche piccolo accorgimento per ridurre al minimo la possibilità che si verifichi questo sgradevolissimo inconveniente.

Vediamo insieme come possiamo comportarci.

Eliminare la caffeina

Certo, soprattutto se il bambino ci costringe a delle nottatacce in bianco, la caffeina è un aiutante al quale siamo davvero poco propense a rinunciare. Questo però non vuol dire che ci faccia bene. Il caffè infatti aumenta l’acidità interna dello stomaco e può portare ad episodi, anche importanti, di reflusso gastrico.

Per quanto possibile, le porzioni di caffè andrebbero dunque ridotte.

Cibi acidi e speziati

Il cibo thai, quello messicano, quello comunque etnico sono diventati molto popolari anche in Italia, un paese dove tendenzialmente siamo molto nazionalisti quando si parla di tavola.

I cibi però speziati irritano le mucose gastriche e aumentano il problema del reflusso gastrico, soprattutto durante l’allattamento al seno.

I cibi acidi vanno ridotti al minimo, se non eliminati

I cibi che aumentano l’acidità dello stomaco vanno ridotti, se non proprio completamente eliminati.

Ne trovate una lista, per quanto possibile completa, di seguito:

  • Agrumi;
  • Ananas;
  • Pomodori;
  • Prodotti derivati del pomodoro;
  • Aceto, di ogni tipo;
  • Fragole.

Tutti i prodotti e le ricette che contengono questo tipo di alimenti vanno, per quanto sia possibile, eliminate durante tutto il periodo dell’allattamento o comunque fino a quando il problema di reflusso acido sia scomparso.

Più riso, più pane

I cibi che sono in grado di assorbire più succhi gastrici sono sicuramente di grande aiuto durante l’allattamento.

Via libera dunque sia alla pasta, sia al riso, alimenti che hanno un ottimo potenziale assorbente e che limitano alla grande la possibilità che il reflusso gastrico rifaccia la sua comparsa. Per questo motivo, proviamo ad aggiungerne di più alla nostra dieta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons