Loading...

Dieta contro le vampate di calore: cosa mangiare e cosa invece evitare

vampateLe vampate di calore sono un problema che affligge moltissime donne, sia tra coloro le quali stanno affrontando la menopausa, sia per quelle che invece sono in dolce attesa. Menopausa e gravidanza, a causa degli sconvolgimenti ormonali che causano, sono dunque i momenti clou per questo tipo di problema, anche se, ancora una volta, la dieta può sicuramente accorrere in nostro aiuto.

Mangiando infatti i cibi giusti, le vampate di calore possono essere ridotte al minimo, senza ricorrere a farmaci comunque inefficaci. Vediamo insieme cosa mangiare e, soprattutto, cosa non mangiare per tenere a bada le caldane.

No all’alcol

L’alcol durante la gravidanza è già estremamente sconsigliato, e questo vale anche in virtù delle caldane. L’alcol altera il normale ciclo del calore corporeo e soprattutto la sua percezione, e dunque anche chi in menopausa vorrebbe concedersi un bel bicchiere di vino rosso farebbe bene a tenere conto di questa eventualità. L’alcol ha, tra le altre cose, capacità infiammatorie importanti e per questo motivo deve essere necessariamente ridotto a livello di quantità, se non eliminato completamente.

Cibi speziati, piccanti, fritti

Il junk food è uno dei principali responsabili dell’infiammazione del nostro corpo, infiammazione che poi quasi sicuramente si traduce in problemi anche seri di caldane e vampate. Per questo motivo, soprattutto se stiamo vivendo una fase decisamente acuta del fenomeno, cibi speziati, piccanti o fritti, vanno decisamente eliminati dal nostro menù.

Sì a verdura fresca, frutta, elementi che idratano

La caldana e la vampata sono peggiorate da un eventuale stato di disidratazione, anche se lieve. Per questo motivo vanno introdotti nella nostra dieta alimenti che siano in grado di andare ad idratare il nostro corpo, perché ricchi di acqua:

  • Sì dunque alle verdure fresche, da mangiare ad insalata e senza cottura. Peperoni, cetrioli, pomodori, zucchine e melanzane sono ricchi di acqua e sono un’ottima aggiunta al nostro piano dietetico.
  • Sì alla frutta, da mangiare rigorosamente con la buccia, grazie al suo contenuto in fibre. La frutta può, anzi deve essere il nostro spuntino preferito nel caso in cui le vampate ci facciano passare i proverbiali 5 minuti d’inferno.
  • Sì ai cibi cotti al vapore, o in padella senza troppi condimenti. Si tratta di piatti leggeri che non causano alcun tipo di stress al nostro corpo. Provare per credere.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons