10 Trucchi per ridurre i grassi nella Dieta

Carne alla grigliaIl grasso è nemico della linea, non è vero?

E’ tuttavia difficile ridurlo, dato che molte delle nostre ricette preferite ne contengono in misura non salutare.

Niente paura!

Vi aiuta Dietando.it a ridurre i grassi che assumete con 10 semplici trucchi, facili da seguire anche se non avete molto tempo per stare attenti a quello che cucinate e a quello che comprate.

Siete pronti? Partiamo!

1. Dio benedica lo yogurt!

Non ci stancheremo mai di ripeterlo. Lo yogurt magro è un alimento con il quale dovreste cercare di fare amicizia. Gustoso, poco calorico, ricco di proteine nobili, questo alimento è un ottimo rimpiazzo per la panna, e per gli altri condimenti grassi con il quale preparate salse et similia.

2. Latte scremato o parzialmente scremato

Per apprezzare il gusto del latte, per colazione o per uno spuntino, non è necessario consumarlo intero. Optate per la versione scremata o, se volete essere meno estremi, a quello parzialmente scremato. La differenza minima nel gusto non vale sicuramente la pena del grasso in eccesso.

3. No burro

In un paese che produce tanto olio d’oliva come l’Italia, che senso ha utilizzare il burro? Scegliete l’olio al posto del burro, che oltre ad essere più gustoso è anche migliore per il nostro organismo. L’olio d’oliva può rimpiazzare il burro praticamente ovunque, provateci.

4. Formaggi più saporiti, ma in minore quantità

Se state preparando una ricetta che prevede l’utilizzo di formaggio, utilizzatene uno più saporito e riducete le dosi. Il gusto rimarrà intatto, ma assumerete meno grassi, aiutandovi a tagliare, e di molto, la quantità di grassi assunti.

5. Usa oli buoni

Gli oli basati su oli insaturi (olio d’oliva o di semi di girasole) sono migliori degli oli che contengono grassi saturi. Usateli sempre al posto di burro e lardo.

6. Griglia: ciao ciao fritto!

Cuocere la carne e i volatili alla griglia non solo è più gustoso, ma anche più salutare rispetto alla frittura. Questa mania di friggere tutto viene da tempi dove la dieta era scarsa, e la frittura contribuiva a rimpolpare corpi un po’ troppo scarni. Ora la situazione è diversa, quindi evitate di friggere tutto: la carne è buonissima alla griglia, provateci.

7. Pentole anti-aderenti

Le pentole anti-aderenti, soprattutto quelle in ceramica, contribuiscono all’eliminazione dei grassi. Come? Per evitare che i cibi si attacchino non sarà necessario utilizzare grandi quantità di olio. Una piccola spesa per un grande guadagno in salute.

8. Nelle zuppe usate meno carne

Cos’è una pasta e fagioli senza qualche rimasuglio di maiale? Avete ragione, anche se potete ridurre del 10-20% la quantità aggiunta senza modificare troppo il gusto. Aggiungete qualche verdura in più: il vostro corpo ve ne sarà grato.

9. Meno paste

Le paste, buonissime e piene di crema, sono un veleno per chi prova a tagliare i grassi nella propria dieta. Concedetevene meno, lavorando su altri tipi di dessert, altrettanto soddisfacenti anche se meno grassi. Ce la potete fare, la frutta ha un sapore veramente buonissimo!

10. Bollire e non friggere

Si, ok, abbiamo scoperto l’acqua calda, non è vero? Sta di fatto che in molti ignorano quanto siano gustosi gli alimenti cotti al vapore o bolliti. Provateci con un po’ di verdura di stagione, aggiungete un cucchiaino d’olio e gustatevi questa straordinaria e ipocalorica prelibatezza.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons