Loading...

Dieta dei frutti di bosco: piano e funzionamento

frutti di boscoLa dieta con i frutti di bosco è piuttosto gustosa e gratificante e potrebbe addirittura farvi dimenticare che state cercando di perdere peso. I frutti di bosco (mirtilli, lamponi, more, fragole, ribes, ecc.) hanno un sapore dolce e leggero oltre che gratificante.

I frutti di bosco sono molto nutrienti e ricchi di vitamine, sono perfetti per chi soffre di ritenzione idrica o di gonfiore e dolori per le gambe. Pensate a quante pomate, gel e pillole contro il gonfiore alle gambe e contro la ritenzione sono a base di frutti di bosco e avrete la risposta alla domanda: la dieta dei frutti di bosco è adatta per dimagrire?

I frutti di bosco hanno anche proprietà drenanti e depurative oltre che antinfiammatorie e anche antidolorifiche. Sono inoltre ricchi di antiossidanti che combattono l’invecchiamento e aiutano a mantenere gli occhi sani.

Esempio di dieta ai frutti di bosco

I frutti di bosco sono perfetti per la dieta, qui di seguito vi proponiamo un esempio di dieta che potrebbe fare al caso vostro.

  • Colazione: un bicchiere di frutti di bosco, un bicchiere di latte di soia, fette biscottate integrali con confettura di frutti di bosco;
  • Spuntino: frullato di frutti di bosco con latte di riso;
  • Pranzo: insalata ricca e mista con aggiunta di qualche frutto di bosco;
  • Spuntino: un frutto a scelta;
  • Cena: petto di tacchino ai ferri, insalata verde, un bicchiere di frutti di bosco.

Al petto di tacchino potete sostituire del pollo, del pesce o del manzo e alle insalate potete sostituire zuppe di verdure e legumi fatte in casa. Cercate di acquistare frutti di bosco freschi per quanto possibile. In caso non li troviate, potete optare per quelli surgelati.

Grazie al sapore ricco dei frutti di bosco, non sentirete la mancanza di zuccheri e dolci e perderete peso con gusto e facilità. Inoltre consumando i frutti di bosco non vi troverete a dover consumare sempre lo stesso frutto, come accade ad esempio nella dieta del mandarino.

Fate attenzione alle diete fai da te, non seguitele mai per più di un mese e chiedete consiglio al vostro medico e nutrizionista. Assicuratevi di non esporre il vostro corpo a carenze vitaminiche.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons