Loading...

Miele e glicemia: come comportarsi a dieta

mieleIl miele è un alimento naturalissimo che viene prodotto dalle nostre amate api. Senza le api, la natura morirebbe e noi non avremmo uno dei prodotti naturali più buoni e puri che ci siano.

Il gusto del miele, per chi lo ama, è praticamente irrinunciabile. Il miele può essere utilizzato per numerosi scopi sia alimentari che per la cura del corpo, ma se si hanno problemi di glicemia, è possibile consumare miele o è meglio evitare? In questo articolo vi daremo qualche consiglio riguardo al miele e ai livelli di glicemia.

Spesso quando si parla di diabete, si parla di diabete mellito, una parola che deriva da ”miele”. Per questo in molti potrebbero pensare di eliminare il miele dalla propria dieta solo per questa relazione etimologica.

Se non avete particolari problemi di glicemia, non avete alcun motivo per eliminare il miele dal vostro regime alimentare, ma se la vostra glicemia è troppo alta o troppo bassa a causa delle anomalie nella produzione di insulina, il discorso cambia.

Miele e glicemia

Senza analisi alla mano, non possiamo dirvi se i vostri livelli di glicemia siano adatti per il consumo di miele oppure no. Se soffrite di problemi di glicemia, non è detto che non possiate consumare miele, ma non è nemmeno sicuro che possiate.

Dipende dai vostri valori glicemici. Il miele contiene zuccheri molto semplici, al contrario dello zucchero raffinato e potrebbe sia essere un beneficio che un problema per voi, a seconda di che problemi abbiate con i livelli glicemici.

Quindi in definitiva, sia il miele che lo zucchero vanno assunti con attenzione massima se si soffre di problemi glicemici. Solo un medico saprà dirvi cosa fare al riguardo e solo un medico potrà consigliarvi la dieta adatta a voi.

Se al contrario non avete problemi riguardo i valori della glicemia, potete consumare il miele tranquillamente e come sostituto del normale zucchero. Ovviamente non bisogna esagerare neanche con gli alimenti naturali, in quanto ”naturale” non significa non dannoso.

Fate attenzione anche al miele e non esagerate con alcun cibo. Per qualsiasi dubbio o incertezza, chiedete aiuto al vostro medico e al vostro nutrizionista. Non sottovalutate mai i problemi che gli sbalzi glicemici potrebbero causare al vostro organismo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons