Loading...

Surimi: si può mangiare durante la dieta?

surimiL’argomento surimi è piuttosto controverso: è possibile consumarlo durante la dieta? Ma soprattutto, il surimi è un vero e proprio alimento o solo un prodotto fatto di scarti?

In questo articolo vi daremo qualche dritta sul consumo di surimi durante la dieta e vi parleremo anche di cosa contengono questi alimenti. Quindi continuate a leggere e avrete tutte le risposte.

Forse la lettura, se amate il surimi, non vi porterà buone notizie. Premettiamo che il pesce fresco è sempre il migliore e che gli alimenti confezionati, qualunque sia la loro origine, hanno sempre numerose proprietà in meno.

Surimi: cos’è?

Il surimi ha un nome esotico, ma è tutto fuorché un cibo orientale. E’ un alimento ideato per riuscire a riciclare gli scarti del pesce tritandoli assieme e riassemblandoli in bastoncini che danno l’illusione di consumare polpa di granchio.

Il surimi ha solo il sapore del granchio, ma non sono assolutamente a base di polpa di granchio. Il surimi è fatto di vari scarti di pesce e il colorito rosso/arancione viene dato dai coloranti alimentari.

I rotolini di surimi contengono numerosi additivi e sostanze chimiche per aggiustarne il sapore e renderlo simile alla polpa di granchio. Il surimi viene fatto mescolando e schiacciando assieme gli scarti di pesce.

Questi scarti poi vengono come spalmati su un rullo e cotti, poi vengono arrotolati fino a prendere la forma del surimi che conosciamo. Per questo il surimi non è un alimento adatto ad una dieta sana, ma soprattutto non è un alimento adatto alla dieta dimagrante.

Surimi: i contro

Pur essendo un cibo fatto di scarti, non ha per nulla un costo contenuto. Considerando che viene prodotto per non buttare gli scarti, le confezioni di surimi hanno costi piuttosto elevati che vanno dai due ai cinque euro circa per pochi bastoncini. Quindi a che pro acquistarli?

Meglio spendere i soldi per del pesce fresco o per delle verdure o per qualsiasi cibo salutare. Lasciate il surimi sugli scaffali o, se proprio non riuscite a resistere, consumatelo il meno possibile.

Fate attenzione anche alle chele di granchio, quasi sempre sono fatte di surimi e di granchio vero vedrete solo la chela vuota.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons