Loading...

Psyllium e colon irritabile

psillioLo Psyllium, conosciuto anche come psillio, è una pianta officinale molto famosa per la produzione di rimedi naturali. Ha numerose proprietà e viene utilizzata per produrre sostanze emollienti o sostanze che aiutino la digestione.

Lo psillio aiuta anche il transito dei cibi nell’intestino e apporta numerosi benefici al corpo e alla digestione, ma come bisogna utilizzare lo psillio e quanto se ne può assumere? È utile anche contro il colon irritabile?

In questo articolo cercheremo di capire insieme cosa fare se si ha intenzione di curarsi in maniera naturale mentre si soffre di colite.

Psyllium: cos’è?

Lo psyllium appartiene alla famiglia delle Plantaginaceae e il suo nome scientifico è Plantago psyllium. Cresce per natura nel bacino del Mediterraneo ed è una pianta non troppo grande dai fiori gialli.

I semi della pianta sono ricchi di proprietà lenitive oltre che emollienti. Come ogni rimedio, anche se naturale, non va mai consumato senza il controllo medico. Bisogna sempre essere sicuri di non avere allergie o di non essere ipersensibili a questo rimedio naturale.

Non bisogna mai pensare che i rimedi naturali non abbiano controindicazioni o effetti collaterali sull’organismo. Anche se di origine naturale, molti medicinali possono avere conseguenze molto gravi sul corpo.

Proprietà e benefici

I semi dello psillio sono ricchi di sostanze che aumentano di volume a contatto con l’acqua e per questo sono molto utili a combattere la stitichezza. Ammorbidendo le feci rendono più facile riuscire ad espellerle, ma riescono anche ad agire contro la diarrea aumentando la consistenza delle feci.

Lo psillio ha anche molte proprietà antinfiammatorie e agisce su vari problemi intestinali. Agendo sulle infiammazioni dell’intestino, aiuta anche a gestire la sindrome del colon irritabile.

Lo psillio aiuta il corpo a regolare la peristalsi e a curare l’infiammazione al colon. È utile anche in presenza di emorroidi. Rendendo i movimenti intestinali più regolari e le feci di più facile espulsione, lo psillio evita la formazione di emorroidi o evita che esse si aggravino.

Per qualsiasi dubbio consultate il vostro medico di fiducia, evitate di assumere medicinali (anche se naturali) senza seguire il consiglio di un medico. Potreste esporvi a gravi rischi pensando di far bene al vostro corpo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons