Loading...

Si può mangiare la papaya durante la dieta?

papayaIl gusto spessissimo inganna e questo è il caso della papaya, frutto tropicale che da molti è considerato assolutamente non adatto alla dieta (sospettandone un contenuto in zuccheri molto alto), ma che invece potrebbe essere un alimento semplicemente perfetto da inserire nel nostro regime alimentare.

Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul nostro frutto tropicale preferito, la papaya appunto: si può consumare durante la dieta? Oppure come tanti altri frutti tropicali dovrebbe essere scartato a favore di frutta più dietetica? Vediamolo insieme.

Pochissime calorie

In realtà la papaya ha davvero poche calorie: soltanto 40 per 100 grammi di prodotto. Questo vuol dire che ha una quantità bassa di calorie anche se paragonata ad altri frutti e per questo motivo, almeno sotto il profilo calorico, non dovrebbero esserci problemi di sorta.

Nonostante abbia un gusto spiccatamente dolce, infatti, la papaya contiene una quantità di calorie che le permettono di essere inserita praticamente in ogni tipo di dieta, anche la più restrittiva.

Dovremo però indagare ulteriormente, per saperne di più, dato che non sono solo le calorie ad interessarci quando parliamo della salubrità di un certo alimento.

Tanti zuccheri

Non è un mistero che la papaya contenga dagli zuccheri e si può arrivare a questa conclusione anche semplicemente consumando il frutto in oggetto. Non ci sono altre fonti caloriche in questo frutto che non siano carboidrati e questo forse può essere un problema per chi sta seguendo dei regimi dietetici particolari.

La quantità di zuccheri è comunque sotto controllo, dato che ci sono solo 8 grammi di zuccheri in 100 grammi di frutto, con oscillazioni che dipendono ovviamente dal grado di maturazione raggiunto dal frutto.

Sì, è adatto alla dieta

La papaya è sicuramente un frutto adatto alla dieta, anche perché oltre ad avere poche calorie, ha anche ottimi quantitativi di vitamina C e Calcio, nonché di vitamina A e magnesio.

Si tratta di un frutto che può essere dunque aggiunto alla nostra dieta senza alcun tipo di problema, sia per una merenda sia per un dopopasto. Imparate solo a sceglierne di maturi per avere a disposizione un frutto che valga appieno le calorie che contiene.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons