Loading...

Si può mangiare la polpa di granchio durante la dieta?

granchioQuando parliamo di polpa di granchio, dobbiamo innanzitutto fare una distinzione tra quella che è vera polpa di granchio e i surimi, che sono invece quei cilindri rossi dalla composizione varia e che spesso non contengono affatto polpa di granchio.

Nel corso di questo articolo ci occuperemo appunto del primo, ovvero della polpa di granchio vera e propria, prodotto di qualità estremamente superiore rispetto al banale surimi.

Vediamo insieme se si può mangiare durante la dieta, oppure se si tratta di un alimento da scartare, in quanto non adatto ai regimi dietetici più restrittivi.

Pochissime calorie

Innanzitutto è bene sgombrare il campo da un equivoco: non è assolutamente vero che il granchio è grasso, anzi: parliamo di un alimento che ha solo 85 calorie per 100 grammi di prodotto, meno addirittura del pollo.

Questo vuol dire che può entrare a buon diritto in ogni tipo di dieta dimagrante, a patto che ovviamente non stiate seguendo un regime vegano o vegetariano.

Pure proteine

L’altro punto decisamente interessante del granchio, o meglio, della sua polpa è che non sono contenuti altri macronutrienti, ma proteine. Sì, il 99.5% delle calorie di questo prodotto arriva dalle proteine e si tratta di proteine di ottima qualità, che faranno al caso di chiunque stia cercando di perdere qualche chilo anche mettendo su massa magra.

Un ottimo alimento per la dieta

Chi vive in zone d’Italia dove è facile trovare polpa di granchio, dovrebbe consumare questo prodotto 1 o 2 volte a settimana, preparandolo sia cotto, sia, per chi gradisce un buon sashimi o le crudità di mare, crudo.

La polpa di granchio, ancora una volta assolutamente da non confondere con i surimi, è un ottimo alimento, di quelli da mettere in cima a quelli consentiti in ogni tipo di dieta, che sia per mettere su massa, oppure per semplicemente perdere grasso. Si tratta dunque di un alimento dal semaforo verde.

Occhio al sodio

Unico punto sul quale c’è della discussione è il contenuto in sodio. Ci sono circa 400 mg di sodio in 100 grammi di prodotto, quantità da tenere sicuramente sotto controllo durante la dieta, anche se il nostro obiettivo è semplicemente quello di mantenerci in salute.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons