Loading...

Dieta Vittoriana: può davvero aiutarci a dimagrire?

dieta vittorianaIl mondo delle diete “miracolose” non finirà mai di stupirci. Negli ultimi tempi se ne sono inventate davvero di tutti i colori, passando per low-carb, paleo, diete del limone, diete dello zenzero e altre panzane che non meriterebbero neanche di essere citate.

Quella di oggi però forse è davvero la più bizzarra che ci è capitata tra le mani negli ultimi mesi. Parliamo della Dieta Vittoriana, che è un regime che si ispira (per non dire segue pedissequamente) a quelle che sono le imposizioni alimentari del periodo Vittoriano inglese.

Alimenti che forse avevamo dimenticato (e tanti che dalle nostre parti non si sono davvero mai consumati), che secondo però uno studio inglese permetterebbe di vivere meglio.

Arriva dall’Inghilterra, e per una volta non dall’America, e potrebbe comunque avere qualcosa da dire. Vediamo insieme cosa.

Alimenti del tempo che fu

Quello che sicuramente più colpisce di questa dieta è il recupero di alimenti che sono stati quasi completamente dimenticati, almeno da parte degli inglesi. Nel regime dietetico Vittoriano entrano infatti a buon diritto:

  • Aringhe, sia fresche che conservate;
  • Brodo, fatto facendo bollire le ossa;
  • Sgombro;
  • Uova di merluzzo.

La base proteica è questa, alla quale vengono aggiunti cibi decisamente salutari, come il cavolo e il pane di farina integrale.

Meno sale, zucchero, alcol e tabacco

Gli uomini dell’epoca vittoriana vivevano più a lungo e anche in stati di salute tendenzialmente migliori, almeno secondo quello che è il parere del Dott. Clayton, che ha condotto la ricerca.

Bevevano molti meno superalcolici, preferendo birre molto leggere e ricche di lieviti. Al tempo stesso, anche lo zucchero era praticamente assente dalla dieta, in quanto era un alimento che era ancora destinato esclusivamente alle classi ricche.

Sarebbe questa la ricetta non solo per rimediare all’obesità, ma anche per vivere più in salute e dunque lontani dalle malattie.

Cucinare a casa

L’ultima chiave per la buona salute e per il dimagrimento è sicuramente il cucinare a casa. Basta cene fuori, o meglio, bisognerebbe riservare ai ristoranti al massimo 2 sere al mese, per tenere bene sotto controllo cosa si mangia e gli ingredienti con il quale viene preparato.

La dieta Vittoriana può funzionare? Forse sì, anche se chi vive in Italia ha forse un’alternativa migliore, ovvero la vecchia cara dieta Mediterranea.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons