Loading...

Salame: si può mangiare durante la dieta?

salameIl salame è uno dei prodotti tipici della tradizione italiana, un affettato che difficilmente manca dalle nostre case e che dovrebbe essere ritenuto un patrimonio della nostra tradizione culinaria.

Purtroppo però è molto grasso ed è più calorico della media degli altri salumi. Ma si può fare uno strappo alla regola e consumarlo durante la dieta? Oppure va assolutamente evitato? Vediamolo insieme.

Sì, è molto calorico

Il salame, inutile nasconderlo, è davvero molto calorico. Si tratta infatti di un prodotto che, a seconda delle versioni, contiene dalle 250 alle 400 calorie ogni 100 grammi di prodotto, a seconda della stagionatura. È una carne lavorata, utilizzando una percentuale di grasso variabile tra il 15 il 35%, ed è ufficialmente uno dei salumi più grassi che si possono portare in tavola.

La cosa peggiore, per chi è a dieta ma non per il palato, è che il grasso del salame non può essere facilmente separato, e deve essere dunque consumato per forza, al contrario di quanto avviene ad esempio con il prosciutto cotto e crudo e con la lonza.

Questo motivo sarebbe sufficiente per andare ad eliminare completamente il salame dalla nostra dieta, ma per chi volesse magari concedersi 30 grammi di salame dopo un allenamento, ci sono altre brutte notizie, continuate a leggere.

Contenuto in sodio semplicemente fuori dalla norma

Il problema del salame non è limitato ovviamente al monte calorico contenuto nelle sue deliziose fette. Il salame infatti viene lavorato con grandissime quantità di sale e dunque contiene quantità di sodio davvero difficili da mangiare giù.

Con un etto di salame, anche se dipende dal tipo, si supera facilmente la dose raccomandata di sodio, qualcosa di decisamente importante per la nostra salute.

Meglio evitarlo

Il salame dunque dovrebbe essere evitato per quanto possibile, anche se ovviamente 30 grammi di salame non manderanno a monte la vostra dieta, se consumati con criterio una volta a settimana.

Bisogna evitare il “terrorismo dietetico”: nessun cibo può andare a distruggere un piano dietetico, ma quando si tratta di qualcosa di fondamentalmente dannoso come il salame, meglio fare attenzione.

La carne fresca e non trattata industrialmente è sicuramente una scelta migliore sia per chi è a dieta, sia per chi vuole invece semplicemente rimanere in salute.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons