Loading...

Palloncino gastrico vegetale: cos’è e come funziona

palloncino vegetaleOggi è possibile dimagrire non solo con le normali tecniche conosciute per il dimagrimento, ma anche con un nuovo tipo di tecnologia: il pallone gastrico vegetale.

Una strana trovata o un metodo efficace? In questo articolo cercheremo di capire insieme cosa sia il pallone gastrico vegetale e come funziona. Indagheremo anche i pro e i contro dell’utilizzo del palloncino e vi daremo anche qualche piccolo consiglio.

Pallone gastrico vegetale: un metodo utile

Il pallone gastrico vegetale è un palloncino fatto di silicone che va inserito nello stomaco durante un intervento in gastroscopia. Una volta posizionato, lo si riempie con aria o con un’apposita soluzione salina.

Qualche mese dopo il palloncino va rimosso in anestesia generale. Il pallone ha il compito di far sentire i soggetti sazi molto prima del tempo ed evita così le grandi abbuffate, spesso molto nocive per il corpo.

Il palloncino però non è utile ai grandi obesi, poiché aiuta a perdere in media una quindicina di chili. Al massimo si può arrivare a perdere poco più di venti chili, ma i casi sono rari.

I contro e i pro

Come tutti i metodi di dimagrimento invasivi, anche il palloncino gastrico vegetale ha i suoi contro. La presenza del palloncino nello stomaco può causare:

  • Infezioni;
  • Ulcere;
  • Dolori addominali;
  • Reflusso.

I pro: pare che il palloncino gastrico vegetale sia un’ottima scelta per dimagrire velocemente e con rischi bassi. Si ricorda sempre però che soluzioni del genere non sono definitive se non si cambia attivamente e seriamente il proprio stile di vita.

Aver avuto il palloncino e aver perso peso non vi sarà d’aiuto se una volta rimosso continuerete a mangiare molto e ad evitare l’esercizio fisico. Un altro pro del palloncino è che l’intervento non è molto invasivo e in alcuni casi evita il bypass gastrico.

Per rimanere magri e in forma bisogna preferire un regime alimentare sano e povero di grassi e praticare una vita attiva con almeno mezz’ora di attività fisica, anche leggera, quotidiana.

Fate della corsetta leggera, delle passeggiate nel parco o attorno al quartiere, un po’ di bici o di cyclette, saltate la corda o, se potete, andate a lavoro a piedi. In questo modo consumerete molte calorie divertendovi e con poco sforzo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons