Loading...

Petto di pollo: si può mangiare durante la dieta?

petto polloIl petto di pollo è una delle parti dell’animale più popolari, soprattutto tra chi preferisce una carne tenera, senza ossa e senza alcun tipo di sorpresa. Si tratta di un ingrediente che è diventato estremamente popolare negli ultimi anni e che può essere preparato in tantissimi modi.

Ma il petto di pollo si può consumare durante la dieta? Oppure si tratta di qualcosa che, erroneamente, viene consigliato praticamente in tutte le diete? Vediamolo insieme, cercando di individuare quali sono i punti di forza e i punti di debolezza del petto di pollo.

Le calorie giuste

Il pollo è una delle carni più magre che possiamo portare in tavola. Il petto di pollo è addirittura il più magro dei tagli dell’animale. Offre soltanto 100 calorie per 100 grammi di prodotto, che provengono praticamente tutte dalle proteine. Sotto questo aspetto, dunque, si tratta di un alimento estremamente sano e interessante per chi vuole inserire prodotti proteici animali nel proprio piano alimentare.

Si tratta dunque, almeno sul piano calorico, di un prodotto assolutamente adatto alla dieta. Come però ripetiamo spesso su queste pagine, non è alle calorie che deve fermarsi la nostra indagine. Continuiamo a leggere.

Le proteine della carne… senza le controindicazioni

Se non vivete sulla Luna, avrete sicuramente sentito l’avvertenza dell’OMS che riguarda le carni rosse. Il loro consumo deve essere limitato, per quanto possibile, ed è proprio qui che subentra il petto di pollo, un alimento molto più sano delle carni bovine, suine e ovine.

Il petto di pollo ci garantisce un ottimo apporto proteico, senza però al tempo stesso apportare quelle che sono le sostanze cancerogene contenute nella carne rossa.

Per tutte le diete

Il petto di pollo è dunque un alimento assolutamente adatto non alla dieta in generale, ma a tutte le diete, fatta ovviamente eccezione per quelle che impediscono di ricorrere ad alimenti di origine animale.

Non ci sono controindicazioni, anche se ci sentiamo di consigliarvi il consumo, anche qui quando possibile e compatibilmente con le proprie disponibilità economiche, solo di pollo proveniente da allevamenti biologici o almeno cage-free.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons