Loading...

Dieta Coumadin: come funziona?

coumadinLa dieta Coumadin è un particolare tipo di regime alimentare che non elimina alcun tipo di alimento, ma semplicemente richiede di fare attenzione a cosa si mangia.

Perché bisogna far attenzione? La dieta è associata ad un tipo di farmaco che, se assunto con quantità eccessive di cibi controindicati, può diminuire la sua efficacia.

Non fatevi prendere dall’ansia e non eliminate alimenti, ricordate solo che potete mangiare tutto in quantità moderate! Non cadete preda dei regimi dietetici fatti in casa e chiedete sempre consiglio ad un medico professionista.

I medici professionisti, ad esempio, sconsigliano di mangiare alimenti troppo ricchi di vitamina K per evitare di vanificare gli effetti del farmaco.

Cos’è il Coumadin?

Il Coumadin è un tipo di farmaco anticoagulante in genere utilizzato per curare embolie e trombosi. Se dovete seguire una dieta con associato il Coumadin, dovete cercare di limitare alcuni tipi di alimenti come:

  • Verze;
  • Broccoli;
  • Prezzemolo;
  • Cavoli e cavoletti;
  • Rape;
  • Radicchi;
  • Lattuga;
  • Lenticchie;
  • Germogli e germogli di soia;
  • Maionese;
  • Alimenti a base di uova e uova;
  • Pomodori crudi;
  • Finocchi crudi;
  • Fegato e fegatini;
  • Cereali integrali.

Il consiglio fondamentale per questo tipo di dieta è evitare gli alcolici e le bevande eccitanti. Non bisogna assumere il medicinale se si è ipersensibili al principio attivo o durante la gravidanza per evitare minacce d’aborto o veri e propri aborti.

Come si assume?

Questo particolare medicinale va assunto lontano dai pasti e possibilmente a stomaco vuoto. I pasti vanno fatti con quantità moderate, senza eliminare cibi ma solo monitorando le quantità di vitamina K e seguendo scrupolosamente gli orari.

La dieta con Coumadin non è fatta per dimagrire, ma semplicemente per fare attenzione a non incorrere in danni in seguito a una errata alimentazione durante la terapia.

Se state assumendo il Comaudin a seguito di problemi di salute, tenete sempre informato il vostro medico curante, avvertitelo quando avete intenzione di cambiare la dieta e informatevi sempre sulle conseguenze delle vostre scelte alimentari.
Ricordate che se siete sotto Comaudin, dovete far attenzione ad ogni integratore vitaminico e controllate sempre le quantità di vitamina K presenti negli integratori per evitare di vanificare sia gli effetti del medicinale che i benefici della dieta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons