Loading...

Mangiare secondo il gruppo sanguigno: funziona?

dieta gruppo sanguignoQuando parliamo di dieta del gruppo sanguigno, ci riferiamo in realtà ad una dieta in particolare, o meglio, ad una serie di prescrizioni alimentari che fanno capo ad un celebre dottore, tal Mozzi, che ha reso estremamente popolari queste teorie, pur, lo diciamo subito in apertura, in assenza totale di riscontri di tipo scientifico a sostegno delle sue tesi.

Si tratta di un gruppo di indirizzi alimentari piuttosto confuso, che non ha né validità scientifica (mancano studi che ne indichino la validità), né che tantomeno offre risultati tangibili.

Obiettivo? Non solo dimagrire

L’obiettivo delle prescrizioni del dott. Mozzi non è però quello di dimagrire, ma quello di riportare il nostro corpo in perfetta salute.

Secondo i dettami della dieta in questione, i quattro gruppi sanguigni avrebbero bisogno di diete radicalmente diverse, in quanto emissioni di diversi stati della storia dell’umanità.

Di questo, ovviamente, non serve neanche parlare in quanto non esiste alcuna teoria che accenni anche minimamente a questa come motivazione dei diversi gruppi sanguigni che albergano nel sangue degli uomini.

Di conseguenza, essendo sbagliata la base sulla quale poggia l’impianto intero della dieta, quanto affermato dal regime dei gruppi sanguigni può essere assolutamente considerato come qualcosa che non ha alcun senso e che dunque non dovrebbe essere seguito affatto, soprattutto se vi si ripongono delle speranze importanti, come quelle di guarire da malattie serie.

Il 90% delle patologie deriva da un’intolleranza alimentare?

Sì, non siamo noi ad aver dato di matto, ma piuttosto chi ha fatto un’affermazione del genere. Secondo i sostenitori di queste teorie, infatti, sarebbero le intolleranze alimentari ad essere responsabili per il grosso delle patologie umane.

Anche questa è un’affermazione senza né capo né coda e che è addirittura rischiosa in quanto spinge molti a trovare terapie e soluzioni a tavola, qualcosa che può essere sicuramente valido in determinati e limitati contesti clinici, ma che sicuramente non può rappresentare alcun tipo di aiuto per molte patologie serie e gravi di origine virale, patogena o tumorale.

In conclusione, e senza alcun timore di essere smentiti, possiamo affermare che la dieta del gruppo sanguigno è un’autentica bufala, che andrebbe lasciata, se teniamo a cuore il nostro dimagrimento e la nostra salute, da parte.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons