Loading...

Dieta a Basso Indice Glicemico: Menù di esempio

glicemiaLa glicemia è un indice relativo alla quantità glucosio nel sangue ed è  responsabile della produzione dell’insulina nel pancreas.

Gli alimenti a basso indice glicemico hanno una minore capacità di stimolare la produzione di insulina. Zuccheri, proteine e acidi grassi sono gli alimenti che, al contrario, stimolano di più l’insulina. Più è alta la glicemia, più il pancreas produce insulina.

In questo articolo cercheremo di capire quali alimenti contengono un basso indice glicemico.

Alimenti e indice glicemico

L’indice glicemico è relativo all’innalzamento della glicemia dopo i pasti e indica la rapidità con cui carboidrati, proteine e zuccheri vengono assimilati dal fegato e portati al sangue. Gli alimenti a basso indice glicemico sembrano essere utili per perdere peso e seguire una dieta dimagrante. Attenzione: non sono gli unici cibi da consumare durante una dieta! Le diete devono essere sempre equilibrate e complete!

Le verdure come zucchine, spinaci, sedano, finocchi, cavoli, cetrioli e peperoni hanno un basso indice glicemico. Anche alcuni tipi di frutta, come la quella rossa, alcuni formaggi di soia e yogurt magri hanno un ridotto indice glicemico. Non meravigliatevi se anche la frutta secca è adatta per una dieta del genere: oltre a rappresentare un gustoso spuntino noci, nocciole, pinoli e anche pistacchi hanno il potere di tenere a bada l’insulina. Per sapere quali carboidrati siano a basso indice glicemico, seguite la nostra guida qui.

Dieta a basso indice glicemico: Un esempio

Ricordiamo che per ogni dieta c’è bisogno di chiedere ad un nutrizionista, ma se non riuscite a resistere potete provare la dieta qui di seguito per perdere qualche chilo.

Lunedì

  • Per la colazione: pompelmo, pane di grano saraceno, yogurt magro.
  • Per il pranzo: insalata con radicchio e carote condita con un filo di olio e petto di pollo arrosto.
  • Merenda: frutta, le mele vanno bene.
  • Per la cena: zuppa con funghi, fettina pollo o tacchino.

Martedì

  • Per la colazione: frutta, pane integrale e yogurt magro.
  • Per il pranzo: zuppa di lenticchie.
  • Per la merenda: albicocche.
  • Per la cena: pesce al vapore (scegliete pesci magri) e verdure.

Mercoledì

  • Per la colazione: yogurt magro e crusca non zuccherata.
  • Per il pranzo: frittata con cipolle, petto tacchino arrosto.
  • Per la merenda: frutta, come pere, mele o albicocche.
  • Per la cena: carne o pesce arrosto e verdure come contorno con poco olio.

Giovedì

  • Per la colazione: qualche fetta di ananas.
  • Per il pranzo: carne di tacchino o pollo o pesce.
  • Per la merenda: frutta o frutta secca.
  • Per la cena: zuppa di verdure.

Venerdì

  • Per la colazione: crusca o fiocchi d’avena con latte scremato.
  • Per il pranzo: una bistecca arrosto, contorno di cavoletti di Bruxelles.
  • Merenda: frutta.
  • Per la cena: zuppa di verdure e legumi.

Sabato

  • Per la colazione: frutta, ananas, albicocche, pere a scelta.
  • Per il pranzo: insalata e pane integrale.
  • Per la merenda: frutta secca.
  • Per la cena: pasta integrale e sugo.

Domenica

  • Per la colazione: frutta e yogurt magro.
  • Per il pranzo: insalata e petto di pollo arrosto.
  • Per la merenda: frutta.
  • Per la cena: pesce grigliato o carne bianca grigliata con contorno di verdure.

Raccomandiamo quantità moderate di cibo e condimenti per non vanificare gli effetti della dieta. Se avete problemi di insulina e glicemia, rivolgetevi ad un medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons