Loading...

Colon infiammato: che dieta seguire?

colon infiammabileLa sindrome del colon irritabile, o colite, è una patologia che affligge l’intestino crasso e interferisce con l’assorbimento dei cibi e dei liquidi. Ansia e stress possono acuire la condizione di infiammazione del colon e aggravare i sintomi. Qui di seguito riportiamo i sintomi più comuni associabili ad un’irritazione al colon:

  • Diarrea;
  • Dolori addominali;
  • Bisogno impellente e frequente di andare in bagno;
  • Stipsi.

Se soffrite da tempo di colon irritabile, chiedete al vostro medico. Se trascurate i sintomi potreste peggiorare notevolmente la patologia.

La dieta per il colon infiammato

Il modo migliore per evitare di irritare il colon è la prevenzione. C’è bisogno di una dieta che non irriti il colon e ne preservi la naturale regolarità. Nel caso in cui il colon sia già irritato, la dieta aiuta il paziente a non peggiorare la situazione e a gestire i sintomi.

Bisogna che l’intestino si mantenga efficiente e sano per far sì che possa contrastare la colite, in generale è consigliabile assumere le giuste dosi di fibre tramite il consumo di cibi integrali, di frutta, verdura e legumi. Per evitare di irritare ulteriormente il colon mangiate pane, pasta e riso integrali, evitate di mangiare troppi dolci e consumate frutta durante i vostri spuntini. Più i cibi sono naturali, meno infiammeranno il vostro intestino.

Fondamentali per la colite sono i cibi probiotici (consumati con moderazione) come il latte, i prodotti caseari, lo yogurt, il latte fermentato, ecc. Esistono anche degli integratori appositi per dare al corpo la giusta dose di probiotici.

Bisogna che facciate attenzione alle fibre! Non sempre la colite viene tenuta a bada con l’apporto di fibre. Se la vostra colite è piuttosto grave, le fibre devono essere assunte con particolare accortezza. I cibi ricchi di fibre potrebbero acuire la malattia e aumentare il bisogno di andare in bagno. Defecare troppo può dare problemi di disidratazione e provocare il malassorbimento dei nutrienti. Nel caso in cui la sindrome del colon irritabile causi stipsi, fibre e acqua vanno consumate regolarmente.

Un ultimo accorgimento: anche gli alimenti probiotici devono essere assunti in maniera limitata nelle fasi più acute. Ogni fase della malattia ha una dieta specifica da seguire. Chiedete al vostro medico di trovare la dieta più adatta a voi.

Alcuni accorgimenti

Ottimi per una dieta che possa mantenere l’efficienza del colon sono il pesce e gli alimenti contenenti Omega3, famosi per le loro proprietà antinfiammatorie. Ricordate che i sintomi della colite sono peggiorati da cibi piccanti, cibi grassi e da alcol e fumo.

Se soffrite di colite, dovete preoccuparvi di reintegrare liquidi, vitamine e sali come magnesio e potassio. Chiedete al medico quali integratori preferire per limitare i danni che la colite procura al corpo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons