Loading...

L’acqua gassata fa ingrassare? È vero che gonfia la pancia?

acqua frizzanteL’acqua frizzante o gassata è qualcosa che, sempre più di frequente, raggiunge le nostre tavole. Le preoccupazioni, soprattutto quelle delle nonne, sono però tante ed è per questo che Dietando ha deciso di affrontare in modo risolutivo l’argomento.

L’acqua frizzante fa male? Fa ingrassare? È vero che gonfia la pancia? Parleremo di questo e delle altre problematiche connesse al consumo di questa particolare bevanda.

Pronti? Si parte.

C’è bevanda gassata e bevanda gassata

È opinione comune che le bevande gassate facciano male. Si tratta però di un’opinione che, seppur fondata, riguarda soltanto una parte di quelle che sono le bevande con aggiunta di anidride carbonica. Quello che fa male in bevande come: coca cola, aranciata e simili non è il gas in esse contenuto, ma l’abnorme quantità di zuccheri che vi vengono aggiunte.

Non è il caso dunque, ed è facile da comprendere, dell’acqua gassata, che a parte l’aggiunta di anidride carbonica è in tutto e per tutto uguale all’acqua normale che sgorga dai nostri rubinetti o che acquistiamo in bottiglia.

Zero calorie

In questo frangente è anche molto utile ricordare il fatto che non ci siano affatto calorie nell’acqua frizzante. Si tratta dunque di un prodotto che è in tutto e per tutto dietetico e che non dovrebbe costituire alcun tipo di problema per chi sta seguendo una dieta dimagrante.

Sì, perché checché se ne dica, sono le calorie a farci ingrassare e non i gas.

Ma è vero che gonfia la pancia?

Si tratta di un mito, di una leggenda metropolitana che nasce dal fatto che, dopo aver bevuto grandi quantità di acqua gassata, finiamo per sentirci gonfi. Si tratta di una reazione normale, dato che abbiamo immagazzinato quantità di gas importanti. Questo però si traduce in un gonfiore percepito e non effettivo, dato che il gas aiuterà, con la sua decompressione, a stimolare l’intestino e la digestione, finendo per garantirci un aspetto meno gonfio.

Chi si sente gonfio di frequente dunque, magari a causa di un po’ di stitichezza, dovrebbe cercare di assumere più acqua frizzante, soprattutto durante i pasti.

Occhio, non fa per tutti

Quello che ci preme ricordare, in chiusura, è che l’acqua frizzante non può essere consumata da tutti. Chi ha problemi di gastrite, di reflusso esofageo e altre problematiche connesse al funzionamento dello stomaco, dovrebbe vagliare la possibilità di consumare questo tipo di prodotti con il medico.

L’acqua gassata svolge un’azione positiva sulla dieta, anche se non può essere, ovviamente, consumata da tutti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons