Loading...

Dieta iperproteica vegetariana: funzionamento e piano

nociSe siete vegetariani e volete provare a dimagrire seguendo una dieta iperproteica non disperate, c’è una soluzione anche per voi!

Le proteine non sono contenute solo nella carne, ma anche da alcuni tipi di vegetali e da alcuni alimenti di origine animale non a base di carne. In questo articolo parleremo della dieta Dukan per vegetariani e proporremo un esempio di piano.

Proteine vegetali, dove trovarle?

Le proteine vegetali sono contenute perlopiù nei legumi e nei cereali. Fave, fagioli (da consumare con moderazione), ceci, piselli e farro possono essere degli ottimi alleati in una dieta iperproteica vegetariana. La frutta secca è un’altra naturale fonte di proteine vegetali.

Ormai disponibili ovunque, persino nei discount, gli spuntini di frutta secca possono essere sostituiti alle solite merende. Cubetti di cocco essiccati, uva passa, mandorle, noci e pinoli sono ottimi per la dieta iperproteica vegetariana.

Oltre a latte, prodotti caseari e uova, naturalmente  proteici, anche i formaggi derivati della soia sono un alimento perfettamente vegetariano (e vegano) ricchi di proteine.

A differenza della normale dieta Dukan, quella vegetariana è di sicuro più salutare. Le proteine vegetali non sono dannose per il corpo tanto quanto quelle animali.

Di certo non ci si può alimentare di soli legumi e cereali e, anche se meno ricche di proteine, possiamo consumare in aggiunta alla dieta vari tipi di verdure. Cavoli, peperoni, carote e pomodori, possono essere mangiati senza problemi, magari unendoli a legumi e cereali in una gustosa zuppa o consumandoli nell’insalata.  

Consigliamo di bere molti liquidi per facilitare l’espulsione delle scorie e aiutare il corpo a dimagrire. Ricordate di fare anche un po’ di attività fisica per bruciare più velocemente i grassi.

Dieta iperproteica vegetariana: un esempio

Per la colazione

Potete consumare un’arancia e una carota, per rendere più vivace la colazione potete tagliare l’arancia e la carota a rondelle creando una gustosa insalata condita con un pizzico di sale, poco olio d’oliva e un po’ di pepe. Per il fabbisogno energetico potete consumare qualche cubetto di formaggio (senza esagerare).

Spuntino

Frutta (una pera, una mela, una banana a scelta), un bicchiere di latte (vegetale o animale).

Per il pranzo

Una porzione di  zuppa di cereali e legumi, contorno di verdure (a piacere) o di insalata (arricchita a piacere con le verdure citate in precedenza).

Spuntino nel pomeriggio

Una bustina di frutta secca (si trovano predosate nei supermercati).

Per la cena

Cotolette vegetali o hamburger vegetali con contorno di verdure o insalata e potete concludere il pasto con della frutta.

Ricordiamo che una dieta equilibrata dovrebbe comprendere un gran numero di alimenti per non risultare sbilanciata o dannosa per il corpo, per questo è sempre meglio rivolgersi ad un nutrizionista.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons