Loading...

Endometriosi e Dieta: tutto quello che DEVI sapere

endometriosiL’endometriosi è una patologia che coinvolge l’utero e l’apparato riproduttivo femminile. Si tratta di una patologia che ha sicuramente bisogno dell’intervento del ginecologo (che ricorre spesso a terapie di carattere chirurgico o farmacologico comunque), ma che può essere comunque aiutata da quella che sarebbe una corretta alimentazione.

Si tratta di una dieta che ovviamente non serve a dimagrire, ma piuttosto a ridurre la quantità di estrogeni prodotti, che sembrerebbero essere a livello ormonale collegati con l’insorgenza e soprattutto il peggioramento del quadro clinico associato all’endometriosi.

Vediamo insieme come mangiare per cercare di ridurre l’impatto di questi ormoni sulla nostra patologia, e soprattutto, cercando di produrne per quanto possibile meno.

Importante una dieta ricca di fibre

Innanzitutto è necessario aumentare la dose di fibre alimentari che vengono assunte attraverso la dieta. Le fibre alimentari infatti riducono la quantità di estrogeni in circolazione. Le fibre andrebbero aumentate del 20–30% rispetto ad una dieta normale, aggiungendo al menù alimenti come:

  • Frumento integrale;
  • Pasta integrale;
  • Legumi;
  • Riso integrale;
  • Prodotti da farine integrali;
  • Frutta (rigorosamente con la buccia);
  • Verdura a foglia verde.

Si tratta dunque di una base dalla quale sviluppare, senza alcun tipo di problema, una dieta non solo utile al superamento dell’endometriosi, ma anche alla buona salute in generale.

L’importanza degli acidi grassi Omega 3

Ne sentiamo ormai parlare sempre e comunque, sia in televisione che sulle riviste. Gli acidi Omega 3 sono davvero importanti, soprattutto per chi sta affrontando tale condizione patologica. L’assunzione di Omega 3 infatti aumenta la produzione di prostaglandina, un ormone che riduce l’infiammazione addominale. Dovremo pertanto aggiungere alla nostra dieta:

  • Tonno;
  • Pesce azzurro di ogni tipo;
  • Oli di tipo vegetale;
  • Frutta secca con guscio.

Si tratta di prodotti che, ancora una volta, sono comunque la base di una dieta corretta, e non solo contro l’endometriosi.

Cosa evitare di mangiare?

Al tempo stesso bisognerebbe evitare di mangiare tutti quei prodotti che aiutano l’infiammazione. Si tratta ad esempio di:

  • Caffeina;
  • Alcol;
  • Cacao;
  • Cioccolato;
  • Grassi saturi come il burro e più in generale quelli di origine animale;
  • Bevande zuccherine;
  • Carboidrati raffinati.

Anche i prodotti a base di soia, che contengono tanti fitoestrogeni, andrebbero per quanto possibile evitati.

Si tratta dunque di poche norme, che non sono poi neanche così difficili da seguire. Continuate a leggere il nostro sito per saperne sempre di più non soltanto sulle diete che ci consentono di dimagrire, ma anche sulle diete che ci consentono semplicemente di stare meglio.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons