Loading...

Dieta per l’Appendice Infiammata: cosa mangiare?

appendiceL’appendice infiammata è una condizione medica piuttosto particolare, durante la quale non si può tendenzialmente fare nulla se non tenere sotto controllo l’infiammazione stessa e aspettare l’intervento chirurgico. Si tratta di una condizione che però può essere almeno parzialmente aiutata dal ricorso ad un regime dietetico sensato e studiato per questo tipo di problematica.

Bisogna seguire, in altre parole, una dieta che ci permetta di tenere sotto controllo l’infiammazione dell’appendice e che non faccia peggiorare il quadro clinico generale. Vediamo insieme di che dieta si tratta.

La regola generale

La regola generale durante questo particolare momento della nostra vita è sicuramente quello di non appesantire eccessivamente l’intestino.

Vanno dunque evitate le grandi abbuffate e i cibi troppo pesanti, in primis. Successivamente sarebbero da evitare, per quanto possibile, alimenti che lasciano troppi residui a livello intestinale, su tutti quelli ricchi di fibre.

Si devono altresì evitare anche quegli alimenti che in genere favoriscono le contrazioni intestinali: parliamo ad esempio dei legumi o degli alimenti che tendono a far sviluppare fermentazioni all’interno dell’intestino.

Sono dunque da eliminare:

  • I cibi integrali, di qualunque tipo;
  • I latticini, soprattutto se stagionati;
  • La birra;
  • Gli alcolici;
  • Gli alimenti ricchi di fibre, come la frutta e la verdura a foglia verde;
  • Tutti i legumi.

Si tratta di alimenti che hanno un’interazione assolutamente negativa con la nostra appendice infiammata e che vanno dunque evitati.

Cosa si può mangiare?

La lista di alimenti consigliati è purtroppo piuttosto breve e deve essere seguita pedissequamente:

  • Siero di latte e latticello;
  • Yogurt;
  • Brodi di qualunque tipo, anche se possibilmente leggeri;
  • Uova sbattute, cotte senza molti grassi;
  • Cioccolata e cacao;
  • Farina, a patto che sia di riso o di orzo.

Si tratta di un regime alimentare che ovviamente va seguito per pochissimi giorni, dato che volenti o nolenti dovremo sottoporci ad intervento chirurgico che sarà l’unico modo per rimuovere l’appendice infiammata.

Durante questi giorni d’attesa è di estrema importanza seguire una dieta appropriata, e dunque seguire i consigli che abbiamo messo insieme in questo articolo.

Si tratta di restrizioni considerevoli e di un regime che non dovrebbe essere seguito ovviamente solo per il tempo strettamente necessario.

Non ci sono comunque alternative, dato che una dieta sbagliata potrebbe addirittura aggravare una situazione che non è già affatto semplice.

In caso di qualunque dubbio, è comunque necessario rivolgersi al medico curante e chiedere delucidazioni sul proseguo della vostra preparazione e sulla dieta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons