Loading...

Dieta delle Ballerine: cosa mangiare per essere sempre in forma

ballerinaEssere ballerini o ballerine comporta una vita di notevoli sacrifici e non solo nella sala prove. La vita di un artista di questo tipo, infatti, non può che essere dedicata completamente all’arte che pratica e per questo motivo, in genere, si deve tenere anche conto di un’alimentazione rigorosa quanto possibile.

Ma cosa mangia questo tipo di artisti? Come bisogna organizzare i pasti? Che tipo di nutrienti bisogna consumare principalmente? Vediamolo insieme.

Cosa mangiare a colazione

Il primo pasto della giornata per la dieta del ballerino o della ballerina dovrebbe essere piuttosto equilibrato. Si tratta di qualcosa che dovrebbe includere un frutto di stagione, un po’ di latte (100/150 ml intero) e un pugno di cereali.

Si tratta di una colazione piuttosto standard, che deve essere ovviamente tarata anche sulla presenza o meno di allenamenti in mattinata o nel pomeriggio.

Nel caso in cui sia presente una sessione, anche se poco impegnativa, andrebbero aumentate le quantità di zuccheri, intervenendo sulle quantità di cereali.

La colazione, per il ballerino ma come per gli altri sportivi, è un pasto di fondamentale importanza e deve essere dunque tarata per bene per avere sia a disposizione le energie necessarie, sia per non appesantirsi in vista dell’allenamento.

Quante calorie?

Anche il monte calorico è importante: il ballerino con la dieta cerca comunque di portare al minimo quantità di grasso corporeo ed è per questo motivo che in genere la dieta è leggermente ipocalorica.

In condizioni di normalità si dovrebbero assumere le seguenti calorie:

  • Orientativamente 45 calorie per chilo di peso per gli uomini.
  • Orientativamente 40 calorie per chilo di peso per le donne.

Si tratta ovviamente di stime che sono solo da utilizzarsi a livello orientativo. Per questo motivo vi consigliamo comunque di appoggiarvi alla professionalità di un dietologo che, una volta esaminata la vostra dieta e il vostro piano di allenamenti, sarà in grado di andare a stabilire qual è il monte calorico necessario.

Pranzo e cena? Meglio se frugali e poveri di grassi

Il punto di una dieta del ballerino è quello di ridurre, per quanto possibile, la percentuale di grasso corporeo. A questo fine è ovviamente necessario non consumare troppe calorie e, al tempo stesso, provare a tagliare qualcosa sui grassi. Carboidrati al mattino, proteine a pranzo e cena, per un fisico che non sia soltanto bello da vedere, ma anche padrone di quella forza esplosiva necessaria nella danza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons