Loading...

Dieta per Colite Spastica: cosa mangiare?

colite spasticaQuando parliamo di colite spastica, ovvero quella che più recentemente viene chiamata sindrome dell’intestino irritabile, ci riferiamo ad una patologia a carico dell’apparato digerente, che è in genere riflesso di uno stress emotivo e/o fisico.

Essendo una patologia a carico dell’apparato digerente, possiamo sicuramente dire che la dieta può dare una grossa mano quantomeno a contenere quelle che sono le manifestazioni più fastidiose di questa particolare patologia.

Quale dieta seguire? Non serve uniformarsi ad un piano assolutamente restrittivo, ma piuttosto bisogna scegliere quelli che sono gli alimenti che non vanno a peggiorare il quadro clinico di questa patologia.

Vediamo insieme quali sono.

Cosa non si deve mangiare

Innanzitutto vi presentiamo una lista, per quanto possibile completa, di quelli che sono gli alimenti da eliminare assolutamente dalla nostra dieta nel caso in cui soffrissimo di colite spastica:

  • Aglio, nonostante sia generalmente benefico, in caso di colite spastica deve essere assolutamente rimosso dalla dieta;
  • Bibite gassate: anche l’acqua frizzante è inclusa;
  • Ceci e fagioli;
  • Caffè e bevande che contengono caffeina;
  • Cioccolato e alimenti o bevande che contengono cacao;
  • Dolcificanti (sorbitolo, fruttosio, aspartame);
  • Formaggi stagionati;
  • Formaggi fermentati;
  • Latte e latticini in generale;
  • Carni grasse;
  • Pesci grassi;
  • Marmellata e composti;
  • Spezie, soprattutto quelle piccanti;
  • Verdura: cavolo, carciofo, cipolle, peperone, rucola e rughetta, sedano, spinaci, bietole.

Quello che però ci preme sottolineare è che si tratta di una lista decisamente generica, per la quale comunque servirà un raffronto sia con il proprio medico curante, sia con il proprio corpo, dato che non tutti soffrono di disturbi collegati all’assunzione di questi cibi particolari.

Gli alimenti che invece sono consigliati

Una dieta per la colite spastica non è soltanto una dieta che impone restrizioni, ma anche una dieta fatta di alimenti consentiti. Quali sono? Li trovate subito di seguito:

  • Carni bianche, a patto che siano magre e cucinate ai ferri. Anche la cottura al vapore è un’opzione validissima;
  • Formaggi non fermentati e magri;
  • Frutta: mele senza buccia, frutti di bosco in generale;
  • Pane tostato, fette biscottate, anche se non integrali;
  • Pesce magro: se cotto arrosto o lesso, mai fritto;
  • Riso, avena, orzo, farro;
  • Verdure: cetrioli, finocchi, patate, carote;
  • Yogurt, bevande a buon contenuto di proibito.

Non solo dieta…

Un grande aiuto, oltre che da una dieta equilibrata, può arrivare anche da uno stile di vita con meno preoccupazioni e meno stress, più regolare e privo di eccessi, non solo a livello qualitativo, ma anche quantitativo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons