Loading...

Dieta Tisanoreica: rischi e controindicazioni

tisanoreicaLa dieta Tisanoreica®, brevetto del celebre Gianluca Mech, è un regime alimentare che ha avuto un enorme successo in Italia, forte anche il supporto che ha ricevuto da VIP (ricordiamo anche, per un periodo, l’ex Premier Silvio Berlusconi) e personaggi del mondo dello spettacolo.

Un sistema brevettato, dicevamo, che basa almeno parte dell’alimentazione su delle bustine di pasti preparati e su composti per le tisane che sono un po’ il cuore che fa battere la dieta del Sig. Mech.

Ma ci sono controindicazioni per chi segue questa dieta? Secondo alcuni sì, e a confermarlo c’è anche il fatto che la dieta Tisanoreica®, per consiglio dello stesso Mech, deve essere comunque accompagnata da controlli medici costanti, segno che qualcosa che potrebbe andare storto c’è. Vediamo di capire di cosa si tratta.

Il problema dell’assenza dei carboidrati

Il problema principale, per chi segue questa dieta, è sicuramente costituito dalla fase “di attacco”. Si tratta infatti di un periodo di circa 20 giorni, entro i quali i carboidrati vengono ridotti al minimo indispensabile, trattandosi poi del fulcro intorno al quale gira questa dieta.

Quello che si cerca di raggiungere è uno stato del corpo che si chiama chetosi, entro il quale, seguendo un po’ il principio di funzionamento che è anche quello della Dukan, si finisce per bruciare grassi invece che zuccheri come carburante principale.

Questo tipo di regime causa, però, una produzione accentuata di tossine, stando anche a quanto riportato da Stefania Ruggeri, dell’Istituto di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione.

Le tossine sono poi da eliminare ed è per questo che, sempre secondo alcuni ricercatori, la dieta Tisanoreica® fa così tanto affidamento sulle tisane.

Problemi ai reni per chi già ne soffre

Un altro punto di criticità è sicuramente quello costituito dal carico che andremo ad affibbiare ai reni, nei casi di una dieta iperproteica e low-carb. Si tratta di problematiche legate all’affaticamento, che causano problemi soprattutto a carico dei reni già sofferenti di chi è nefropatico.

Qualcosa di cui gli inventori della dieta Tisanoreica® sono comunque al corrente, ed è per questo motivo che consigliano, in realtà prudentemente e correttamente, di consultarsi con il medico prima di intraprendere il loro percorso di dimagrimento.

Ci sono dunque rischi associati a questa dieta ed è per questo motivo che non è assolutamente adatta al fai da te. Parlatene con il vostro medico, che saprà consigliarvi a riguardo, tenendo conto anche e soprattutto della vostra cartella clinica.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons