Loading...

Intestino Pigro: cosa mangiare per “svegliarlo”

cruscaPossiamo parlare di intestino pigro quando la nostra regolarità è ormai un lontano ricordo e il nostro intestino, di lavorare a pieno regime, non vuole proprio saperne. Si tratta di una condizione piuttosto provante, soprattutto quando i sintomi che l’accompagnano si fanno molto fastidiosi, come stitichezza, stipsi e gonfiore addominale.

La buona notizia è che a tavola possiamo combattere l’intestino pigro, semplicemente scegliendo prodotti e alimenti che possono aiutarci, in modo naturale, a recuperare la regolarità intestinale.

Le fibre sono di massima importanza

Per aiutare il nostro intestino a rimettersi in moto sono di fondamentale importanza le fibre. Si tratta di sostanze non digeribili che hanno anche un grande potere di assorbimento dei liquidi, motivo per il quale riescono a crescere di volume a dismisura e, cosa più importante, ad occupare il nostro intestino, spingendolo al movimento.

Le fibre sono contenute in un gran numero di prodotti, di cui parleremo tra pochissimo.

Quali cibi ci possono aiutare?

Dobbiamo puntare tutto, come detto prima, sugli alimenti che contengono buone quantità di fibre:

  • Innanzitutto è di fondamentale importanza preferire le farine integrali rispetto a quelle bianche, questo vale sia per la pasta che per il pane;
  • La frutta va mangiata con la buccia, che è ricchissima di fibre che non possono essere digerite e quindi ottima per chi sta vivendo questo tipo di problemi;
  • Anche la verdura, soprattutto quella a foglia verde, può aiutarci a stimolare l’intestino. Mangiamone tanta, sia cruda che cotta;
  • Di fondamentale importanza è anche la crusca: può essere consumata sia a colazione sia in aggiunta ai prodotti da forno durante la giornata. È un presidio fondamentale contro l’intestino pigro, che dovremo imparare per forza di cose a conoscere

La dieta può davvero aiutare?

Prima di ricorrere a purghe chimiche è davvero il caso di tentare la via della dieta. Questo perché nella grande maggioranza dei casi, l’intestino pigro è spesso la risultante di una dieta completamente sbagliata. Proviamoci, prima di avvicinarci all’armadietto delle medicine.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons