Loading...

Gli Antinfiammatori fanno ingrassare?

anti infiammatoriQuando parliamo di antinfiammatori parliamo di medicinali che sono concepiti ed utilizzati, appunto, per tenere sotto controllo e far recedere le infiammazioni, di qualunque tipo esse siano.

Si tratta di una classe di medicinali che si è evoluta molto negli ultimi anni, e che oggi, almeno per quanto riguarda i casi più comuni, può essere ricondotta nella quasi totalità alla famiglia degli antinfiammatori non steroidei, famiglia polifunzionale e soprattutto dagli effetti collaterali piuttosto ridotti.

Vediamo insieme se è vero, come si vocifera, che gli antinfiammatori possono farci ingrassare, oppure se si tratta di una leggenda metropolitana.

Gli antinfiammatori non steroidei non fanno ingrassare

Quando si ricorre a farmaci contro le infiammazioni che non contengono alcun tipo di corticosteroideo, non c’è pericolo per la nostra linea. Sebbene l’aumento di peso sia tra i possibili effetti collaterali di questi medicinali, questo non significa che andremo ad accumulare grasso per forza.

Siamo davanti ad un effetto collaterale rarissimo, che viene registrato in meno di un paziente su 35.000 e che quindi può essere ignorato senza alcun tipo di problema.

Diverso il caso dei corticosteroidi

I farmaci antinfiammatori che ricorrono invece a molecole di corticosteroidi sono sicuramente più pericolosi per chi non vuole mettere su peso.

Anche qui si parla di un effetto collaterale, ma è comunque molto più comune di quello che avevamo incontrato nella classe precedente di farmaci antinfiammatori. Per questo motivo è normale, soprattutto per quei farmaci in cui la quantità di cortisone è alta, causare effetti immediati di ingrassamento, anche con consumi relativamente poco prolungati.

Chi dovesse ravvisare un ingrassamento ingiustificato in seguito al consumo di questo tipo di medicinali, dovrebbe immediatamente contattare il proprio medico, per decidere insieme una nuova possibile terapia, che eviti il ricorso ai farmaci a base di cortisone, il cui consumo prolungato è comunque sconsigliato a prescindere dagli effetti sul peso.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons