Dieta della Pizza per dimagrire, funziona?

pizza dietaLa dieta della pizza è l’ultima trovata per chi vuole dimagrire pur non rinunciando ad uno dei piatti ritenuti da sempre nemici della dieta.

Placate però l’entusiasmo, perché nonostante si chiami dieta della pizza non ci permetterà di fare scorpacciate senza limiti di questo buonissimo piatto. Si chiama così perché, pur nell’alveo di una dieta estremamente ipocalorica, questo regime ci permette di consumare un po’ di pizza.

Vediamo insieme se funziona, come funziona e se vale la pena seguirla.

Come funziona?

La dieta della pizza vi permette di sostituire ad uno dei pasti, una fetta di pizza. Questo vuol dire che invece di consumare il classico pollo alla griglia, il salmone al forno e gli altri piatti tipici da dieta ipocalorica, potrete concedervi una bella fetta di pizza, il top per chi ama questo alimento alla follia come noi.

Nel complesso però non si tratta di una dieta che concede molto, anzi.

Siamo intorno alle 1200 calorie quotidiane, un monte calorico oggettivamente basso anche per chi ha un metabolismo basale che viaggia a ritmi estremamente bassi.

Cosa si mangia? La dieta d’esempio

La colazione

La colazione è davvero misera e prevede:

  • Uno yogurt magro e 20 grammi di cereali;
  • Un frutto fresco;
  • Un bicchiere di tè con 2 fette biscottate integrali e mezzo cucchiaino di marmellata;
  • 30 grammi di cereali integrali in mezzo bicchiere di latte totalmente scremato.

Ovviamente dovrete scegliere tra una di queste alternative e non consumarle tutte.

Lo spuntino

Per lo spuntino un frutto di stagione fresco, oppure ancora una volta lo yogurt magro.

Il pranzo

A pranzo possiamo consumare:

  • Un’insalata con 100 grammi di mozzarella e 40 grammi di prosciutto sgrassato;
  • Un’insalata con avocado e petto di pollo alla griglia (100 grammi);
  • 60 grammi di frittata con patate, insalata e mais;
  • Spinaci rifatti in padella con un panino integrale;
  • Zucchine al forno e 50 grammi di formaggio fresco;
  • 100 grammi di pollo alla griglia con gli spinaci come contorno.

Anche in questo caso di tratta di alternative da far ruotare nell’arco di una settimana. Come vedete, la pizza che ci riserveremo a cena ha un costo: il pranzo è decisamente misero e sicuramente troppo povero di nutrienti.

A cena, la pizza

A cena potremo consumare la nostra amatissima pizza, possibilmente però anche qui senza esagerare nei condimenti. Meglio scegliere infatti qualcosa che abbia un condimento non troppo grasso, per evitare di annullare tutti i sacrifici che abbiamo fatto sin dal mattino.

Funziona?

Per perdere peso… Si perde peso. Il problema è che con regimi così restrittivi in genere andiamo a distruggere la massa muscolare piuttosto che aiutare l’adipe a sparire. Si tratta di un regime estremamente sbilanciato e restrittivo, che in genere ci fa perdere i chili buoni e non quelli che dovremmo davvero far sparire.

Per noi è bocciata.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons