Fieno Greco: fa ingrassare o dimagrire?

fieno greco per la dietaIl fieno greco è uno degli alimenti più popolari dell’ultimo periodo. Si tratta di una pianta, in genere venduta sotto forma di compresse, che può essere trovata in qualunque erboristeria e che ultimamente viene utilizzata, da alcuni, anche come presidio per la perdita di peso.

Ma è vero che il fieno greco fa dimagrire? Oppure si tratta di qualcosa senza alcuna base scientifica? Vediamolo insieme.

Un legume

Il fieno greco è una pianta che appartiene alla categoria dei legumi. La parte cedibile, i suoi semi, vengono utilizzati sia per preparare piatti sia per preparare compresse da utilizzare come integratori.

Si tratta di un prodotto non molto comune dalle nostre parti, che può vantare però un buon numero di appassionati che lo utilizzano anche come prodotto per perdere peso.

Le calorie del fieno greco

Il fieno greco ha un potenziale calorico importante: parliamo infatti di circa 320 calorie per 100 grammi di prodotto, in linea con le leguminose più caloriche. Di queste 320 calorie, il grosso sono apportate dai carboidrati, motivo per il quale questo specifico prodotto è da escludere assolutamente dalle diete low-carb.

Il monte calorico del fieno greco ci racconta però soltanto parte della storia perché, se è vero che è decisamente calorico, è altrettanto vero che ha un ottimo apporto sia di proteine che di fibre alimentari insolubili, con ripercussioni importantissime sul regime dietetico che seguiamo.

Aiuta a dimagrire grazie alle fibre

Una dieta che si rispetti deve fare affidamento, per aumentare il senso di sazietà e regolarizzare la defecazione, su un buon apporto di fibre alimentari insolubili.

È proprio questo il caso del fieno greco, che può fornire circa 25 grammi di fibre per 100 grammi di prodotto.

Un’autentica manna per chi è alla ricerca di alimenti gustosi e che possano apportare benefici alle nostre abitudini alimentari.

Va inserito nelle diete?

Il fieno greco non fa dimagrire, nel senso che non ha qualità che gli permettono di aumentare il calo ponderale di chi è a dieta. Si tratta però comunque di un alimento valido, che dovrebbe essere inserito in porzioni controllate in tutte le diete.

Impariamo a cucinarlo e a mangiarlo, perché di benefici, come vi abbiamo raccontato in questo articolo, ce ne sono davvero tanti.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons