Loading...

Dieta del Fantino: funziona? Esempio di Menù

fantino dietaLa dieta del fantino è un regime iperproteico e ipocalorico che aveva acquisito una certa popolarità a cavallo tra gli anni ’70 e ’80, quando era visto come metodo efficace per buttare giù qualche chilo in fretta e furia.

Siamo davanti ad una dieta sbilanciata, che trova la sua ragion d’essere nel fatto che è in grado di garantire un dimagrimento immediato e sostanzioso, anche se ormai anche i fantini, che hanno requisiti di peso molto stringenti in vista delle gare, preferiscono alimentarsi meglio.

Vediamo insieme di cosa si tratta.

La dieta del fantino: cos’è?

La dieta del fantino è una dieta a base di proteine, con i carboidrati che vengono banditi completamente dal regime per tutta la durata della dieta (che è di 72 ore). Per il sostentamento, chi affronta questa dieta, deve fare affidamento esclusivamente alle proteine (e in misura molto minore ai grassi).

Si tratta di una dieta estremamente sbilanciata, che viene per questo motivo seguita soltanto per massimo 3 giorni, quelli che per il fantino erano subito precedenti alla gara.

Funziona davvero?

La dieta del fantino si basa su principi che in realtà sono comuni per tutte le diete degli sportivi che hanno bisogno di “mettersi in tiro” prima di una gara. È il caso dei culturisti che, ad esempio, si mettono a regime di scarico, per apparire più tonici e più asciutti.

Quello che sanno benissimo i fantini e i culturisti, e che dovreste sapere anche voi, è che si tratta di una perdita di peso estremamente effimera, dato che ad essere buttati giù sono esclusivamente i liquidi, senza alcun effetto sulla massa di adipe.

Si tratta dunque di un regime per dimagrire effettivamente? No. Si tratta di un trucco, che fa al caso dei fantini (e di chi fa body building), ma che non dovrebbe interessare chi invece ha bisogno di vero dimagrimento.

Il piano

Il piano della dieta del fantino è semplice e prevede rotazioni davvero minime:

  • A colazione si può consumare un tè o un caffè senza zucchero.
  • A pranzo invece si possono scegliere 150 grammi tra: bovino magro alla griglia, pesce magro alla griglia, pollo alla griglia (petto).
  • Spuntino con 50 grammi di parmigiano.
  • Cena come il pranzo: possiamo aggiungere anche un cucchiaino d’olio, se ci sentiamo troppo affamati.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons