Olio di cocco per dimagrire?

olio di cocco dietaL’olio di cocco è un ingrediente esotico, di quelli che per intenderci non siamo abituati ad avere in casa. Ha poche applicazioni in cucina e se non fosse che è diventato argomento di discussione tra gli appassionati di diete, avremmo probabilmente continuato ad ignorarlo.

Olio di cocco per dimagrire? Sembrerebbe una di quelle promesse che ci hanno propinato per anni, una di quelle scorciatoie che alla fine non portano da nessuna parte, tantomeno verso il nostro tanto desiderato peso forma. 

Vediamo insieme se è possibile usarlo o meno in ottica dimagrimento.

L’olio di cocco accelera il metabolismo?

La promessa più comune associata con questo ingrediente è quella di un accelerazione del metabolismo. I sostenitori di queste tesi affermano che, essendo l’olio di cocco composto da acidi grassi a catena media, avrebbe il potere di aumentare il metabolismo basale: i grassi di questo tipo verrebbero infatti spediti direttamente al fegato dove sarebbero convertiti in energia pronta da usare oppure in corpi chetonici.

Si tratta di una semplificazione però eccessiva dei processi metabolici, e ad oggi non c’è alcuna base scientifica sulla quale far poggiare questi proclami.

L’olio che aiuta a sentirsi sazi

Questo assunto è in parte vero. L’olio di cocco aiuta a sentirsi sazi più a lungo, anche se questa non è una prerogativa specifica di questo particolare grasso. Tutti i grassi hanno un grande potere saziante e la differenza tra quelli d’oliva, di semi di girasole, animali o di cocco è davvero minima.

Il cocco che aiuta a perdere la pancia

L’ultima comune promessa in genere associata con questo prodotto riguarda invece la sua capacità di farci perdere grasso localizzato. Si tratta, ancora una volta, di un proclama che ha davvero poco a che vedere con la realtà scientifica. È vero che i grassi vegetali fanno in genera aumentare il colesterolo buono a scapito di quello cattivo, ma questa proprietà non è il alcun modo collegata con quella di poter far dimagrire specificatamente alcune parti del corpo.

Prodotto ininfluente sul dimagrimento

Utilizzare l’olio di cocco al posto di un altro olio non sembra apportare benefici sostanziali. I nostri dietologi continuano a consigliare il consumo dell’olio d’oliva EVO per chi abbia la necessità di integrare nella dieta alimenti sani senza rinunciare al gusto.

Per questo motivo la risposta alla domanda che ci eravamo posti in apertura d’articolo è negativa: utilizzare l’olio di cocco per dimagrire non è una buona idea, ma non perché questo prodotto sia nocivo, quello che ci preme sottolineare è che non possiede alcuna delle proprietà semi-magiche che i sostenitori del consumo di questo prodotto vorrebbero attribuirgli.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons