Dieta: ecco i tre modelli di persone e il regime giusto per loro

bilancia dietaLe diete non sono tutte uguali, e non sono tutti uguali neanche i pazienti. Trovare la combinazione giusta tra un regime alimentare che funziona e chi ha bisogno di dimagrire non è sempre facile.

Secondo una recente ricerca di due atenei inglesi, sarebbero infatti tre le tipologie di persone che mangiano troppo e che quindi finiscono per avere chili di troppo. Vediamo insieme a quale potremmo appartenere e soprattutto a quale dieta potremmo affidarci con successo una volta rilevata l’esatta natura del nostro problema.

L’emotivo

Esiste un gruppo di persone che finisce per abusare del cibo per risposte di tipo emotivo. Il cibo diventa la valvola di sfogo per stress, ansia e insoddisfazione, e quindi la sofferenze di tipo psicologico si trasforma in stimolo della fame. In questo caso il problema è dovuto dunque ad un’errata comprensione dei segnali del nostro corpo, ovvero all’errata interpretazione dei segnali dello stress come segnali invece di appetito.

La dieta giusta

Per il mangiatore emotivo non può purtroppo bastare una dieta corretta. A questa vanno affiancate, secondo i ricercatori, terapie individuali e di gruppo che aiutino a gestire stress e ansia senza riversarle per forza di cose sul cibo.

Il godereccio

La seconda tipologia è invece quella di chi, una volta cominciato a mangiare, non riesce a smettere. A questo modo di agire si legano eccessi che poi vengono puntualmente registrati dalla bilancia. Si tratta di abitudini che possono essere corrette e per le quali esiste una risposta a livello di dieta.

La dieta per i goderecci

Qui il problema è stimolare un senso di sazietà prima che si cominci ad esagerare. Per fare questo i dietologi consigliano di ricorrere a diete ricche di proteine e che come carboidrati preferiscano quelli che provengono da alimenti integrali, che sono ricchi di fibra e contribuiscono a creare un senso di sazietà in modo più rapido.

Chi ha sempre fame

Il terzo e ultimo tipo è la persona che sente sempre di avere fame. Si tratta di una fame atavica, che ci porta ad esagerare con le porzioni e con il numero di pasti durante la giornata. Anche in questo caso la soluzione esiste, e la trovate tra pochissimo.

La dieta per chi ama il cibo

La soluzione, per chi vive un rapporto di intenso amore con il cibo si può trovare in una dieta che forzi un alimentazione particolarmente restrittiva 2 giorni a settimana, mantenendosi sulle 800 calorie, per poi mangiare normalmente 5 giorni a settimana. Qui non sono richieste terapie individuali o di gruppo, ma soltanto una buona forza di volontà.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons