La Dieta dell’acqua funziona davvero?

dieta acquaAltro giro, altra dieta, altra corsa. Siamo di nuovo in quel periodo dell’anno che vede camionate di libri sulle diete raggiungere tutte le librerie del paese, e la moda del momento sembra essere proprio lei, la dieta dell’acqua, regime alimentare al quale due notissimi (e presentissimi in TV) dietologi italiani hanno appena dedicato un libro.

Un regime che avrebbe del miracoloso, e che permetterebbe di perdere peso più velocemente semplicemente consumando 8 bicchieri d’acqua distribuiti prima dei pasti principali della giornata.

Ma è tutto oro quel che luccica? Ed è vero che possiamo coadiuvare il dimagrimento semplicemente bevendo acqua?

Uno studio del 2010

In realtà di nuovo, dietro la dieta dell’acqua, c’è pochissimo. A suggerire la bontà di tale regime fu infatti uno studio (passato in realtà piuttosto inosservato tra gli specialisti) che indicava come chi avesse consumato almeno 8 bicchieri d’acqua prima dei pasti (complessivamente e non prima di ogni pasto) avesse raggiunto poi il peso forma più rapidamente, riuscendo a perdere fino ad anche 3kg in più pur mantenendo lo stesso regime alimentare.

Si trattò di una scoperta che fu ripresa dai giornali di mezzo mondo, con i rotocalchi pronti tutti a regalare la ricetta perfetta per il dimagrimento ai loro lettori.

Ovviamente le cose non stavano così, perché di miracoloso, nella dieta dell’acqua, c’è davvero poco, anche se può essere d’aiuto grazie ad alcuni meccanismi che vi andiamo a spiegare tra pochissimo.

Aumenta il senso di sazietà

Bere due bicchieri d’acqua prima dei pasti potrebbe aiutare a sentirsi pieni e quindi a non esagerare a tavola, anche se prima di arrivare si era molto affamati.

Oltre a questo però senso di sazietà finto, non c’è molto che questi 8 bicchieri d’acqua possono offrire a chi vuole perdere peso. 

Presunte proprietà termogeniche dell’acqua sono risibili e sicuramente non un buon motivo per aggiungere circa 2 litri d’acqua a quella che già consumiamo per conto nostro.

Bere a sufficienza, con ogni dieta

Bere circa 2 litri d’acqua al giorno dovrebbe essere un traguardo per tutti, non solo per coloro che vogliono seguire la cosiddetta dieta dell’acqua. Molte condizioni di sovrappeso sono determinate infatti proprio da un uso non sufficiente di acqua, che finisce per accumularsi e quindi dare il via al fenomeno della ritenzione idrica.

Consumare acqua su livelli accettabili è il primo passo verso una vita non solo più magra, ma anche in salute. Ricordatevi di bere, anche se, come noi e come il grosso dei professionisti, non credete a questa dieta dell’acqua, l’ultima fantasia pubblicata da chissà quale ufficio marketing.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons