Dieta Paleo? Soltanto una truffa anti-storica

dieta paleo truffaLa dieta Paleo, una delle più popolari degli ultimi anni, sarebbe un enorme bufala. È questo quanto affermato dall’Università della Georgia, dove uno staff misto di storici e dietologi ha analizzato tutte le informazioni che abbiamo disposizione sul regime alimentare seguito dagli uomini del paleolitico.

La dieta che prevede di consumare quasi esclusivamente proteine e grassi, a scapito dei cereali e degli altri prodotti dell’agricoltura, sarebbe un enorme bufala, dato che gli uomini di quel periodo storico si cibavano anche, come ricorda l’Università della Georgia, di frutta, bacche e radici, alimenti in grado di fornire i tanto carboidrati tanto invisi a chi segue la Paleo..

Una scoperta che in realtà non lo è, perché erano stati già in moltissimi i dietologi che avevano lanciato l’allarme sulla enorme operazione di marketing che si nasconde dietro questo regime alimentare.

Una vera e propria truffa organizzata, dove l’anti-storicità la fa da padrona e dove la verità soccombe alle durissime leggi del marketing, che avevano ravvisato appunto nel l’uomo del paleolitico, ritenuto forte è senza un filo di grasso, uno splendido testimonial per un regime dietetico che forse fa più danni di quanti ne potrebbe curare.

Cosa diranno adesso gli appassionati di questo regime dietetico non è dato saperlo. Un regime che lo ricordiamo indicava come testimonianza della bontà delle sue idee proprio uno stato di salute dell’uomo paleolitico che però, dati alla mano, sembrerebbe più frutto di una fantasia del marketing che realtà storica.

Parliamo di uomini infatti che morivano all’età di circa 35 o 40 anni, con grossissimi scompensi livello di dieta e che spesso non riuscivano ad ottenere tutti i nutrienti di cui avrebbero avuto bisogno per vivere in salute.

Un’ennesima scure che si abbatte sulla dieta Paleo, che dopo l’entusiasmo generale e iniziale ha cominciato a accusare una serie di colpi che provengono dal mondo della scienza, un mondo che per fortuna continua schierarsi contro quelli che sono regimi dietetici da copertina è che non hanno alcuna base scientifica alle spalle.

Quello che però continua a preoccupare dietologi e che nonostante le notizie che riguardano questo regime dietetico, da moltissimi ritenuto addirittura pericoloso, sembrano continuare a crescere colori quali provano la dieta Paolo proprio per continuare a dimagrire.

Un dimagrimento che sarebbe però dovuto, secondo i ricercatori ad un monte calorico estremamente basso e all’attivazione del processo di chetosi, che sì può far dimagrire ma che si tratta di uno stato non naturale per il nostro corpo e di assoluta emergenza, motivo per il quale sarebbe assolutamente da evitare nonostante le promesse di dimagrimento.

Meglio, dicono dietologi a gran voce, affidarsi ad un sistema di diete che sia equilibrato e che garantisca l’apporto di ogni macro nutriente necessario al corretto funzionamento del nostro corpo.

Affidarsi a diete che cercano di demonizzare carboidrati, proteine  o grassi non è di molto aiuto nostro corpo e sebbene possa garantire nel breve periodo un dimagrimento finirà per chiedere il conto con gli interessi dopo qualche mese, quando i problemi di salute potrebbero cominciare a comparire o quando riprenderemo tutti chili che avevamo perso in principio.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons