Dieta per diabetici: quali bevande sono consentite?

Dieta per diabetici quali bevande sono consentiteNella nostra alimentazione non entra solo l’acqua, per noi indispensabile, ma anche altre bevande alcoliche e no.

Ad eccezione di tè, tisane, caffè e infusi vari che si possono consumare anche senza l’aggiunta di zucchero, le altre bevande sono tutte più o meno caloriche.

Per questo chi vuole dimagrire e chi fa dieta per diabetici, deve necessariamente conoscere quali sono le bevande consentite e quali invece quelle vietate.

Bevande e diabetici

Le bevande sono divise in alcoliche, analcoliche e zuccherate. Vediamo nello specifico quali bevande appartenenti a queste categorie sono, consigliate, consentite o completamente vietate a un soggetto diabetico.

Bevande alcoliche

Consigliate con moderazione

Fanno parte delle bevande alcoliche vino, birra, superalcolici, alcuni aperitivi e cocktail. E’ ormai risaputo che l’alcol deve essere consumato con molta moderazione. Tuttavia in piccole dosi anche l’alcol può avere i suoi benefici. Secondo alcuni studi il consumo moderato di alcol anche in un soggetto sano riduce il rischio di ictus e di malattie cardiovascolari.

Per fare bene la quantità di alcol consentita non deve superare i dieci grammi al giorno per le donne e i venti per gli uomini.

Per quanto riguarda i soggetti affetti soprattutto da diabete 2 – il diabete alimentare-, non esiste uno studio che indichi quanto alcol possono consumare al giorno.

In linea di massima, e per prudenza, si consiglia ai soggetti diabetici di non bere alcol, ma se proprio vogliono assaggiarlo, si possono rifare alle stesse quantità prescritte ai soggetti sani. A un diabetico trattato con l’insulina, si consiglia di consumare sempre l’alcol insieme con alimenti ricchi di carboidrati.

In ogni caso si ricorda che un consumo moderato di alcol aumenta i livelli plasmatici del colesterolo buono HDL e migliora anche la sensibilità insulinica, ossia ottimizza la risposta dei nostri tessuti all’ormone insulina.

Bevande analcoliche

Consentite

I nutrizionisti consigliano ai diabetici di moderare il consumo di bevande zuccherate e di bere solo acqua, caffè, tè, tisane, decotti e infusi preparati rigorosamente in casa e senza zucchero. Il consumo di queste bevande salutari garantisce all’organismo la giusta idratazione senza causare danni alla salute.

Anche le spremute di agrumi sono ottime per il diabete. La vitamina C contenuta in tutte gli agrumi, infatti, oltre ai noti effetti antiossidanti antitumorali, sembra avere anche la capacità di prevenire e mantenere sotto controllo il diabete.

Alcuni studi hanno dimostrato che esiste una relazione tra la quantità di glucosio nel sangue e la vitamina C: più è alta la percentuale di vitamina C presente nel sangue, più si abbassa la glicemia.

Bevande zuccherate

Assolutamente vietate

Dieta per diabetici quali bevande sono consentiteUn diabetico deve stare lontano dalle bibite zuccherate. Coca Cola, aranciate, chinotti, succhi di frutta e quant’altro sono bevande ricche di zuccheri che il nostro organismo assorbe immediatamente.

E’ stato dimostrato che basta il consumo di una sola bevanda zuccherata al giorno per vedere aumentare il rischio di contrarre il diabete 2 di circa un quinto.

Bisogna anche stare attenti a non cadere nella trappola delle bevande che sfoggiano sull’etichetta la dicitura senza zuccheri aggiunti.

La legge prevede che la dicitura senza zuccheri si debba riferire esclusivamente alle bevande completamente prive di zuccheri e/o dolcificanti.

Nonostante ciò, i produttori furbescamente evitano di usare il saccarosio, ma addizionano i loro prodotti con succo d’uva o di mela, sciroppo di riso, malto di mais e altro.

In questo modo tutte le bevande commercializzate con o senza dicitura senza zucchero, si trasformano in vere e proprie bombe caloriche.

Tra l’altro, ingannati dall’etichetta, si acquisisce la convinzione che queste bibite siano davvero light, conseguentemente, se ne consuma una quantità maggiore.

I succhi di frutta e, più in generale, tutte le bevande industriali se per tutti rappresentano un pericolo, per i diabetici diventano una vera e propria calamità perché questi soggetti rischiano non solo l’obesità, ma anche di ritrovarsi con valori di glicemia schizzati alle stelle.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons