Arriva l’autunno: 5 ortaggi da mettere subito a tavola

Arriva l’autunno 5 ortaggi da mettere subito a tavolaL’estate sta finendo. Il caldo lascia il posto al fresco delle giornate settembrine. Dopo un periodo di completo relax, di grigliate all’aperto, di freschi cocomeri e golosi gelati, si ritorna alla vita normale e alla solita alimentazione.

Per fortuna anche l’autunno ci regala tanta frutta e verdura di stagione che sono un toccasana per il nostro organismo e ci preparano ad affrontare con più vigore la stagione invernale.

Ecco, per esempio, 5 ortaggi da mettere subito a tavola in autunno.

Autunno e alimentazione

Capita che nel passaggio dai mesi estivi a quelli autunnali ci si possa sentire stanchi, spossati e anche un po’ malinconici.

Le giornate si accorciano e il benefico effetto del sole sul nostro corpo diminuisce.

I raggi del sole, infatti, stimolano il nostro sistema nervoso a produrre più serotonina, l’ormone del buonumore. Perciò quando il bel tempo lascia il posto a giornate grigie, il nostro stato d’animo ne risente.

L’autunno però non ha effetti solo sull’umore, ma anche sulla nostra alimentazione. Quando le temperature si abbassano, si tende a mangiare di più e a prediligere cibi più calorici.

E, per il nostro organismo, non c’è nulla di più sbagliato perché per affrontare nel miglior modo possibile il passaggio dall’estate all’autunno, gli alleati più validi sono frutta, verdura e ortaggi di stagione.

5 ortaggi da mettere a tavola

Per quanto riguarda gli ortaggi, in autunno c’è solo l’imbarazzo della scelta. Bietole, verze, spinaci, cavoli, cicorie, sedano, carote, porri, zucca, radicchio sono tutti ortaggi autunnali.

Ricchi di vitamine, antiossidanti, ferro e luteina la sostanza nota per la sua capacità di proteggere gli occhi dai raggi UV del sole, questi ortaggi sarebbero tutti da portare subito a tavola. Dovendo però fare una scelta, indichiamo solo 5 ortaggi da noi selezionati per le loro eccellenti proprietà nutritive e terapeutiche.

Zucca

La zucca è considerata l’ortaggio principe della stagione autunnale ed è un’ottima fonte di betacarotene, noto precursore della Vitamina A. La zucca è composta dal 94,5% di acqua, caratteristica che rende questo alimento un ottimo diuretico.

Quest’ortaggio è ricco di sali minerali come ferro, fosforo, magnesio e potassio e contiene anche un discreto quantitativo di vitamine C e B. La zucca è un alimento ipocalorico, in 100 grammi di prodotto ci sono solo 18 calorie, per cui entra di diritto anche nelle diete dimagranti.

Inoltre nella zucca i grassi sono quasi inesistenti, il contenuto proteico è pari a circa 1%, mentre la percentuale di carboidrati ammonta al 3,5%.

Le proprietà terapeutiche della zucca sono molteplici. Qui ricordiamo solo che gli specialisti consigliano la zucca sia ai diabetici, sia ai soggetti con problemi alla prostata.

Radicchio rosso

Anche il radicchio rosso è composto in massima parte di acqua. In quest’ortaggio oltre al 93% di acqua, troviamo il 4,5% di carboidrati e l’1,3% di proteine. La percentuale rimanente la compongono grassi, fibre, e zuccheri.

I sali minerali che troviamo nel radicchio rosso sono: sodio, potassio, fosforo, calcio, magnesio, ferro, manganese e zinco. Le vitamine, invece, sono quelle del gruppo B e le Vitamine C, K, E, P e J. Il radicchio rosso ha ottime proprietà depurative, favorisce la diuresi, la digestione e la peristalsi intestinale.

Spinaci

Come insegna Braccio di Ferro, gli spinaci contengono molto ferro ma anche tante altre sostanze utili al nostro organismo. Ricchi di vitamine e sali minerali, gli spinaci hanno proprietà antiossidanti, lassative e depurative.

Ricordiamo che gli spinaci sono ricchi di acido folico, clorofilla, carotenoidi e luteina. Per quanto riguarda i valori nutrizionali, in un etto di spinaci è possibile trovare 23 calorie, 90 grammi di acqua, 3,5 di proteine, 3 di carboidrati, 2 di fibre e 0,6 di grassi.

Cicoria

Alla cicoria, grazie alla sua capacità di favorire la produzione di bile, sono attribuite proprietà digestive. Quest’ortaggio è considerato non solo un ottimo diuretico, ma anche uno dei migliori lassativi naturali.

A queste proprietà benefiche la cicoria aggiunge la capacità di mantenere regolare il battito cardiaco, di tenere sotto controllo i livelli di glicemia, di ridurre alcune infiammazioni e di aiutare l’eros. In 100 grammi di cicoria si trovano: 93,4 grammi di acqua, 1,4 di proteine, 0,2 di lipidi, 0,7 di carboidrati, 3,6 di fibre, 0,7 di zuccheri solubili.

Carote

La carota è uno degli ortaggi più apprezzati in cucina. Anche se sui banchi dei supermercati si trova in qualsiasi giorno dell’anno, nell’orto la carota spunta in autunno. Cotta o cruda, la carota entra in molte ricette.

Ortaggio dal caratteristico colore arancio e dal delizioso sapore dolciastro, la carota è un alimento importantissimo per la nostra salute. In particolare le carote giocano un ruolo fondamentale nella protezione della mucosa gastrica.

E’ stato provato che nei casi acclarati di ulcera gastrica, un’alimentazione ricca di carote favorisce cicatrizzazione delle ferite. In più la carota è un ottimo diuretico, favorisce la secrezione lattea nelle neomamme, stimola il flusso mestruale, purifica il sangue, depura fegato e reni, idrata, aiuta la vista e, come se non bastasse, è anche un ottimo antiossidante.

Studi recenti hanno dimostrato che le carote, oltre al betacarotene, contengono anche alfa-carotene una sostanza che la comunità scientifica considera una sorta di elisir di lunga vita perché, aiutando l’organismo a mantenersi sano, regala qualche anno in più.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons