La dieta del ghiaccio: l’ultima follia made in Usa

dieta del ghiaccioDi diete strampalate, dagli Stati Uniti, ne arrivano in Europa davvero tante. Questa volta però dicono i dietologi che si sarebbe addirittura passato il limite. L’ultima follia si chiama dieta del ghiaccio, e si presenta dalle parti nostre con il solito carico di promesse e piani assurdi (e pericolosi) per perdere peso.

Il sistema è semplice: ingurgitare circa 1kg di ghiaccio al giorno (tritato o in cubetti) per perdere circa 160 calorie al giorno. Un sistema all’apparenza semplice e funzionale, che però nasconde da un lato pseudoscienza, dall’altro la convinzione che si possa perdere grasso magicamente.

Vediamo insieme di cosa si tratta e del perché evitarla a tutti i costi.

Bruciare per riscaldarsi

Il meccanismo di funzionamento di questo regime dietetico è apparentemente molto semplice: per riscaldarsi il corpo brucia calorie, e come raffreddarlo se non ingurgitando ghiaccio e facendolo “digerire” allo stomaco, bruciando al tempo stesso calorie?

Volete una linea invidiabile? Basta masticare tanti cubetti di ghiaccio e aspettare che l’ago della bilancia, magicamente, si sposti verso il basso.

Un sistema che però nasconde pericoli importanti e che, dal canto suo, non è neanche in grado di garantire il dimagrimento promesso.

Masticare il ghiaccio può danneggiare i denti

Un dietologo che si rispetti non metterebbe mai a repentaglio la vostra salute e quella dell’intero tratto digerente, che parte, è bene ricordarlo, proprio dalla bocca.

Masticare il ghiaccio è pericoloso per i denti, e causa non pochi problemi anche allo stomaco, che non è fatto per ospitare cibi e liquidi così freddi.

Lo stomaco preferisce la temperatura ambiente

In aggiunta c’è da ricordare che lo stomaco non è fatto per nutrirsi di ghiaccio. È fatto invece per consumare liquidi e solidi che siano all’incirca a temperatura ambiente.

I danni possibili sono importanti, e non vanno sottovalutati anche se sul piatto della bilancia c’è un dimagrimento che aspettiamo da tanto.

Rischio ipotermia

Chi ha inventato la dieta ci mette in guardia dal consumare più del kg di ghiaccio preventivato al giorno. Bisogna considerare infatti il pericolo di ipotermia, mai che più reale in queste condizioni, che potrebbe costarci nel migliore dei casi una corsa in ospedale e nel peggiore anche la morte.

Come amiamo ricordare, per perdere peso bisogna avere contezza di quello che si mangia e cominciare ad obbedire ai principi del mangiare sano. Perdere grasso passa dalla perdita delle cattive abitudini, e non da formule magiche come quella indicata dalla dieta del ghiaccio.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons